Notizie.it logo

Come raggiungere caletta Spiaggia dei Conigli

Come raggiungere caletta Spiaggia dei Conigli

L’isola dei conigli, dove si trova la caletta dell’omonima spiaggia, appartiene all’arcipelago delle isole Pelagie, in Sicilia, nella parte sud ovest di Lampedusa e fa parte della Riserva naturale orientata di quest’isola. L’isolotto sorge al centro di un’ampia baia, ha una superficie di 4,4 metri quadrati e ha un’altezza di massimo 26 centimetri. Curioso è il nome che gli è stato assegnato. Nelle carte nautiche dell’800 dell’ammiraglio Smith si possono trovare infatti riferimenti all’isoletta con il nome di “Rabit Island” e il nome italiano sarebbe derivato dalla traduzione dall’inglese di “rabbit”, per l’appunto “coniglio”. Secondo un’altra ipotesi, il nome sarebbe da ricollegare invece al verbo arabo “rabit”, che significa “legame” o “collegare” e che potrebbe far riferimento all’istmo che si forma di rado tra l’isola e la costa, realizzando un ponte asciutto di sabbia. Secondo altre fonti, invece, l’origine del nome è dovuta al fatto che, molti anni, fa una colonia di conigli si sarebbe stanziata sull’isola in un momento in cui essa era collegata alla terraferma.

Quando poi il ponte che unisce l’isola con la costa si è dissolto, la colonia sarebbe rimasta imprigionata sull’isolotto. Essa si sarebbe quindi riprodotta, diventando così numerosa da battezzare l’isolotto Isola dei Conigli.

Attualmente, la Spiaggia dei Conigli è considerata la spiaggia più bella d’Europa e d’Italia e terza nella classifica delle 10 spiagge più belle del mondo. L’acqua è cristallina e incontaminata, così come la spiaggia di sabbia chiara. Il posto inoltre è reso ancora più singolare e magnifico dal fatto che le tartarughe Caretta caretta vi depongono le uova ed è inoltre tappa di molti uccelli migratori e dimora del maestoso gabbiano reale. La spiaggia dell’Isola dei Conigli si trova a 4,5 km dal paese e si raggiunge percorrendo la strada di Capo Ponente. Dopo aver parcheggiato la macchina in alto, bisogna seguire una strada sterrata che scende e conduce a uno splendido punto panoramico con vista sulla baia.

Bisogna scendere ancora 300 metri per arrivare alla spiaggia vera e propria, nel cuore del parco naturale. La limpidezza e l’azzurro intenso del mare e la suggestiva isoletta dei conigli di fronte rendono la caletta davvero meravigliosa. L’isola dei Conigli è poi raggiungibile a piedi passando sul ponte di istmo sabbioso, nei periodi in cui esso si forma, o camminando nell’acqua, la quale può raggiungere una profondità che varia dai 30 ai 150 metri. Rilassatevi e godetevi la bellezza di questo posto incomparabile.

© Riproduzione riservata
Leggi anche