Come comprare un sari indiano

Un sari è semplicemente un tipo di tessuto molto lungo, tipicamente da sei a nove metri , che è indossato in modo elegante ed è avvolto intorno al corpo . A questo proposito , un formato misura veramente tutto . Una estremità del materiale è riccamente decorato , e si chiama pallu .

Di solito indossato pieghettato e appuntato sulla spalla , drappeggi lungo la schiena . Può anche essere indossata aperta sopra la spalla e drappeggiato sul braccio .

Ogni stato in tutta l’India ha le sue trame particolari e tessuti per il suo sari . Uno dei più popolari e tradizionali tipi di sari è il Kanjeevaram ( Kanchipuram ) , dal sud dell’India . Questo sari è fatto di materiale di seta pesante e dispone di ampi bordi decorativi e colori contrastanti .

Molti dei modelli sono derivati ​​da templi , palazzi e dipinti . Un altro tipo popolare di sari è il Banarasi sari , che è tessuto a mano in Benares ( conosciuto anche come Vanarasi). Questi sari divennero molto alla moda quando le Moguls hanno governato l’India , e si presentano i modelli di questa epoca . Sari Banarasi sono ammirati per il tessuto di seta tinto colorato. Molte sono dotate di disegni di villaggi, fiori e templi.

E ‘ possibile prendere un sari economici per soli 150 rupie ( 3,50 dollari ) , ma dovrete essere disposti a pagare molto di più per ottenere un oggetto di qualità . L’acquisto di un bellissimo sari in India è ancora poco costoso rispetto ai prezzi occidentali. La cosa principale che influenza il prezzo di un sari è il tipo di tessuto di cui è fatto. I sari di seta a tinta unita stampati sono disponibili da 1.500 rupie ( 35 dollari ) .

Scritto da Simona Bernini
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Quali sono i piatti tipici del Perù

Volontariato: come aiutare i cani di strada in India

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zoom TorinoZoom Torino, il primo parco bioimmersivo d’Italia

    Alla scoperta del primo ed unico parco bioimmersivo d’Italia: zoom Torino

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.