Cortona, Arezzo: cosa vedere tra arte, cultura e tradizioni

La guida a cosa vedere nella splendida cittadina di Cortona, in provincia di Arezzo, uno dei gioielli della Toscana.

Tra le destinazioni più romantiche e suggestive della Toscana, un borgo spettacolare da non perdere è Cortona, in provincia di Arezzo, ma cosa vedere? Scopriamo, quindi, quali sono i posti più importanti della cittadina toscana da non perdere.

Cortona, Arezzo: cosa vedere

Nella provincia di Arezzo vi sono tantissimi borghi interessanti da esplorare, come quello di Cortona, un’antica lucumonia facente parte della dodecapoli etrusca. Situata a sud della provincia di Arezzo, Cortona si trova vicino al confine con la regione Umbria.

Ricca di storia e di luoghi suggestivi, la cittadina accoglie ogni anno migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo, che rimangono affascinati dall’atmosfera senza tempo delle sue strade e dei suoi monumenti.

Vediamo, quindi, quali sono i posti più interessanti da non perdere durante una gita a Cortona, set del film “Under the Tuscan Sun”.

Cortona

Duomo di Cortona

Tra i simboli di Cortona troviamo il suo Duomo, la concattedrale di Santa Maria Assunta, il principale luogo di culto cattolico della città.

Edificata sui resti di un tempio pagano e documentata come pieve nel secolo XI, divenne cattedrale nel 1507 con papa Giulio II.

Realizzata in stile romanico-rinascimentale, l’imponente chiesa ospita importanti opere d’arte risalenti al Cinquecento.

Eremo Francescano “Le Celle”

L’eremo de “Le Celle” costituisce uno dei primi insediamenti francescani scelto e voluto da Francesco di Assisi. Presso il luogo dove ora sorgono “Le Celle”, infatti, egli trovò le vestigia del Redentore: l’acqua, segno di Cristo acqua viva; la pietra, segno di Cristo roccia su cui edificare la propria vita; una fenditura nella montagna, memoria delle piaghe del Signore Gesù, tante volte agognate da Francesco, per rivivere nel suo corpo l’amore che il Signore aveva nutrito e nutre per ogni uomo nella sua passione.

Eremo Francescano “Le Celle”

Fortezza di Girifalco

L’antichissima Fortezza di Girifalco, completamente ristrutturata nel ‘500, in epoca medicea, si erge a quota 651 metri, in un’area che domina l’intera Valdichiana sottostante. Dai documenti sappiamo che già nel 1258 qui si trovava il primo esemplare di fortezza, di cui restano soltanto sporadiche visioni in dipinti quattro-cinquecenteschi. Attualmente la fortezza, di proprietà comunale, è aperta al pubblico nel periodo estivo e si avvia ad essere un importante centro per l’arte contemporanea.

MAEC

Situato all’interno del Palazzo Casali, il Museo dell’Accademia Etrusca e della città di Cortona è una delle attrazioni più conosciute della città. Il MAEC è anche il punto di sintesi per comprendere le realtà del Parco Archeologico.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gardone Riviera: cosa vedere in un giorno sul lago di Garda

Castello di Masino: storia e fascino a pochi chilometri da Torino

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.