Cosa vedere a Lisbona e dintorni: scopriamo il Portogallo

Lisbona e dintorni, un crescere di emozioni e meraviglie da ammirare.

Lisbona, oltre ad esserne la capitale, è una delle città più visitate del Portogallo: in quanto unica capitale europea le cui coste si affacciano sull’Oceano Pacifico, Lisbona gode di un turismo a trecentosessanta gradi, che riguarda non solo le spiagge e il mare, ma anche l’arte e l’architettura.

Quando si programma una vacanza nella capitale del Portogallo con gli amici o in famiglia, sarà davvero molto difficile non trovare quel che si cerca: tra musei, monumenti, chiese e spiagge mozzafiato, questa città sarà sicuramente in grado di soddisfare ogni tipo di interesse.

Cosa vedere a Lisbona e dintorni

Vista l’incredibile varietà di attrazioni, prima di stabilire l’itinerario del proprio viaggio a Lisbona, è bene stabilire preventivamente che cosa si desidera visitare.

Ecco una lista delle spiagge, chiese e musei più suggestivi e caratteristici di Lisbona:

Le tre spiagge più belle

Praia de Carcavelos: si tratta di una spiaggia di sabbia dorata, frequentata specialmente dai surfisti che in ogni stagione si dilettano a cavalcare le onde oceaniche del Pacifico. Grazie alla presenza di numerosi bar e locali per giovani, anche la vita notturna di Praia de Carcavelos appare molto attiva e movimentata.

Sesimbra: questa spiaggia di sabbia sottile è molto apprezzata dalle famiglie, poichè molto ben attrezzata. Attorno alla spiaggia sono presenti numerosi ristoranti dove è possibile mangiare del buon pesce fresco con vista direttamente sul mare.

Sesimbra risulta essere una spiaggia anche molto adatta agli appassionati di immersioni, in quanto presenta numerose grotte e cale, esplorabili attraverso il fondale.

Adraga: è considerata una delle spiagge più spettacolari e suggestive dell’intero Portogallo, grazie alla presenza di sabbia e scogliere che restituiscono una vista e un paesaggio davvero mozzafiato.

La spiaggia è ben attrezzata e presenta un ristorante che affaccia direttamente sul mare.

I tre musei più caratteristici

Museu Nacional de Arte Antiga: questo museo contiene la collezione d’arte Nazionale del Portogallo e contiene opere che risalgono al Medioevo, fino ai primi anni dell’Ottocento.

Il Museu Nacional è un posto davvero suggestivo, che contiene oggetti di ogni genere: dalle opere artistiche, agli abiti, agli oggetti di arredamento e che risulta davvero indicato per tutti gli appassionati di storia e di antiquariato.

Museu Nacional dos Coches: questo è forse uno dei musei più caratteristici di Lisbona, poichè incentrato sulle carrozze trainate da cavalli.

In questo museo sarà possibile osservare tutti i modelli e le tipologie di carrozze, dalle più semplici alle più sfarzose, impiegate fino alla metà dell’Ottocento.

Museu Coleção Berardo: questo museo espone una grande varietà di opere di arte moderna. Oltre alla pop art, nel museo Coleção Berardo, è possibile trovare opere di surrealismo, iper realismo, arte minimal e arte concettuale.

Le chiese e i monumenti più suggestivi

Castello di San Giorgio: questo castello era stato costruito nel Settecento, in omaggio a San Giorgio, e restaurato solo nel 1940, dopo un grave danneggiamento subito a causa di un terremoto nella seconda metà del Settecento. Q<

uesto castello rappresenta uno dei posti più suggestivi e caratteristici di Lisbona.

Cattedrale di Lisbona: la Cattedrale della capitale del Portogallo ha origini antichissime, risale all’Undicesimo secolo, e rappresenta per la città un luogo di grande storia.

I numerosi danneggiamenti subiti dalla struttura nel corso dei secoli hanno visto la Cattedrale protagonista di molteplici opere restaurative: per questo è possibile notare al suo interno numerosi stili artistici differenti.

Monastero dos Jéronimos: questa struttura grande ed imponente, risale al Cinquecento, ed è stata costruita in onore dell’esploratore portoghese Vasco da Gama.

Il monastero, realizzato in stile manuelino, sottende un’atmosfera di grande eleganza e spiritualità.

Torre di Belém: questa torre è una delle attrazioni principali di Lisbona e rientra tra i patrimoni dell’UNESCO.

La sua costruzione risale ai primi anni del Cinquecento, anni nei quali la torre veniva impiegata non solo come fortezza, ma anche come punto di riferimento per i navigatori portoghesi, durante le navigazioni commerciali verso le Indie.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ferrara cosa vedere con i bambini: le tappe più adatte

Castello Sforzesco Milano, storia e tutte le informazioni

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.