Notizie.it logo

Da Dublino a Cork cosa vedere: l’itinerario

da dublino a cork cosa vedere

Dublino e Cork, due gioielli d'Irlanda.

Tra le città europee che meritano di essere visitate almeno una volta nella vita vi sono sicuramente Dublino e Cork. Sono le due più importanti realtà irlandesi, capaci di conquistare qualsiasi viaggiatore grazie ai tanti luoghi di sicuro interesse che hanno da offrire. Ma quali sono i luoghi, l’itinerario migliore da Dublino a Cork?

Da Dublino a Cork cosa vedere

Dublino

Dopo essere arrivati a Dublino, si può subito iniziare la scoperta della città partendo dal Trinity College, che è senza dubbio uno dei simboli più noti ed importanti della capitale irlandese.

Non si rischia di esagerare se si afferma di essere davanti ad uno dei poli universitari più importanti e prestigiosi a livello mondiale. Basti pensare che tra coloro che vi hanno studiato, figurano personaggi come Oscar Wilde e Samuel Beckett, solo per citarne alcuni.

L’edificio si trova nel centro di Dublino e si presenta come un complesso decisamente imponente. Da vedere è la statua di George Solom: costui è stato un teologo che ha insegnato tutta la vita in questa prestigiosa università e che era contrario all’idea che delle donne potessero studiarvi.

Assolutamente da vedere è la biblioteca, uno dei poli culturali più importanti non solo di Dublino, ma di tutta l’Irlanda.

Da vedere è poi la Cattedrale di San Patrizio, la quale si caratterizza per una particolarità molto interessante: si tratta infatti di una delle 2 uniche basiliche protestanti che trovano spazio nel territorio irlandese.

Da un punto di vista architettonico si caratterizza per lo stile gotico ed è decisamente affascinante.

Per chi poi volesse scoprire il cuore moderno di Dublino, il consiglio è di recarsi nella zona di Temple Bar, che è quella dove chiunque voglia trovare un pub per i propri gusti, riuscirà ad essere accontentato.

E parlando di tradizioni irlandesi, come non citare il Guinnes Store House, ovvero il luogo dove ha avuto inizio la storia della Guinnes, una delle birre più famose del mondo?

Infine, prima di lasciare Dublino per Cork, vale la pena visitare anche la Galleria Nazionale Irlandese, la quale si caratterizza per una esposizione decisamente ricca ed interessante.

Cork

Una volta arrivati a Cork, si può iniziare a scoprirne l’essenza recandosi presso l’English Market, che è il mercato al coperto più esteso di tutto il territorio irlandese, oltre che un vero e proprio simbolo di questa città che si trova nella parte meridionale dell’Irlanda.

Questa struttura fu voluta da alcuni commercianti inglesi e da questo dipende il suo attuale nome, che nel corso del tempo non è mai cambiato.

La tappa successiva, che si trova nei pressi dell’English Market, dovrebbe essere la St. Patrick Street, la quale è una delle strade più conosciute ed importanti di tutta la città.

Qui si può venire a contatto con il cuore pulsante della città. Il tour alla scoperta di Cork potrebbe poi proseguire con la St.Anne’s Church: per chi non lo sapesse si tratta del luogo di culto di maggiore interesse ed importanza nella città. A renderla particolarmente interessante è una torre, da cui si può godere di una vista su quasi tutta la città.

Infine, prima di tornare a casa, vale la pena visitare il Cork City Goad. Per chi non lo sapesse, questo un tempo era il più grande carcere cittadino. Oggi è invece una sorta di museo che racconta le condizioni dei carcerati, specialmente per quanto riguarda il 1800, secolo in cui la struttura venne edificata.

© Riproduzione riservata
Leggi anche