Faraglioni di Scopello, Sicilia: cosa vedere

Tutte le informazioni su come visitare i meravigliosi Faraglioni di Scopello, in Sicilia.

La Sicilia è piena di meravigliosi luoghi in cui ci sono bellissime località da visitare. Tra queste, spicca senza dubbio la splendida cittadina di Scopello, luogo reso ancora più incantevole grazie ai suoi caratteristici Faraglioni.

Faragioni di Scopello, Sicilia: cosa vedere

Il borgo marittimo di Scopello di trova in provincia di Trapani, in Sicilia. Sorge nei pressi di Castellammare del Golfo e nelle vicinanze di San Vito lo Capo. Il mare che bagna la sua terra è tra i più cristallini che si possano ammirare. I meravigliosi faraglioni rendono il paesaggio estremamente particolare, insieme alla presenza dell’antica tonnara. Scopello, tra le altre cose, permette di accedere da sud alla Riserva dello Zingaro, in cui si trova una delle spiagge più belle d’Italia.

Per tutti questi motivi, questo bellissimo borgo attira ogni anno turisti da tutto il mondo.

fara

I Faraglioni di Scopello

Guardando il panorama dal borgo, in direzione della Tonnara, non si può evitare di restare incantati. Bellissimi faraglioni fuoriescono dall’acqua dello splendido mare siciliano, dando vita ad un paesaggio da sogno.

Secondo alcune leggende questa vista ispirò Omero nella scrittura dell’Odissea. Alcuni studiosi hanno infatti riscontrato somiglianze notevoli tra la l’Isola dei Feaci e la meravigliosa Baia di Scopello.

Il punto migliore per ammirare lo splendido panorama è a sua volta un luogo davvero stupendo. Le zagare in fiore dominano la scena, mentre si attraversa un grazioso sentiero pieno di colori e profumi. La bellezza della Sicilia risiede anche in questa notevole caratteristica.

Ovunque ci si trovi si può godere dei vividi colori e degli inebrianti profumi della natura. Nel caso delle zone costiere la bellezza di questa terra diventa assoluta. In particolare, la spettacolare Baia di Scopello, incorniciata dalla Tonnara, ha un fascino che non può essere degnamente reso con le parole. Visitare questa zona del trapanese è un’esperienza unica, capace di rendere un viaggio davvero indimenticabile.

glio

L’antica Tonnara

La Tonnara di Scopello risale al XIII secolo. A quel tempo la pesca del tonno costituiva la fonte di sostentamento primaria per la popolazione locale. Quella di Scopello, in particolare, è una delle tonnare più antiche presenti in Sicilia. Le torrette di guardia della struttura ne dimostrano l’importanza per l’economia della regione, all’epoca della costruzione. La Tonnara rappresentava un luogo talmente importante da meritare di essere difesa e protetta. Attualmente la proprietà è privata, appartiene infatti da generazioni alla famiglia Florio. Questo non ne impedisce però la visita. Pagando un biglietto simbolico di pochi euro è infatti possibile visitare la Tonnara ed immergersi nell’atmosfera della Sicilia medievale.

tonnn

Scritto da Debora Albanese

Scrivi un commento

1000

Grinzane Cavour: cose da vedere e come visitare il borgo

Casa Bianca: il tour virtuale

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zanzibarZanzibar: scopri tutto su questa magnifica destinazione

    Zanzibar è meta di turisti, attratti anche da tantissimi animali e da pesci e delfini.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.