Notizie.it logo

Festa del tartufo in Veneto: tutti gli appuntamenti

Festa del tartufo in Veneto

La festa del tartufo in Veneto propone prodotti di altissima qualità, attirando visitatori da ogni parte d'Italia.

Si è ufficialmente aperta la stagione autunnale e, come ogni anno, per gli amanti del buon cibo è un periodo ricco di eventi. Basti pensare a tutte le ricette che vedono come protagonisti castagne, zucche di ogni varietà, funghi e tartufi. Questi ultimi sono un tesoro inestimabile. Infatti, è lunghissima la tradizione che lega generazioni di ricercatori a questo fungo che si sviluppa sotto terra nei boschi del nord e del centro Italia.
I mesi indicati per la raccolta del tartufo sono settembre, ottobre e novembre, proprio in questo periodo è facile trovare, soprattutto nelle regioni del nord, molteplici fiere e sagre dedicate. Un esempio? La festa del tartufo in Veneto.

Festa del tartufo in Veneto: cosa sapere

Nell’immaginario collettivo i centri italiani per eccellenza nella raccolta di tartufi sono Alba e Norcia, purtroppo ancora molte persone non sanno che anche il Veneto vanta una fama di anno in anno sempre più crescente per la quantità e qualità dei tartufi bianchi e neri che nascono nel suo territorio, soprattutto nelle zone dei Colli Euganei e del Delta del Po.

In questi territori è stato, per fortuna, capito e apprezzato fino in fondo il valore culinario ma anche economico di questo particolare fungo che nasce sottoterra e che oggi è in grado calamitare intenditori e appassionati.
Vediamo insieme quali sono le principali feste che hanno come protagonista il tartufo e che animano queste zone tanto suggestive.

Festa del tartufo a Crespadoro

Questo paesino dell’alta Val di Chiampo, in provincia di Vicenza, vanta una lunga tradizione legata alla ricerca e all’utilizzo del pregiato tartufo nero, tanto che ormai da 22 anni si svolge la Festa del Tartufo che richiama a sè folte schiere di intenditori e semplici appassionati. L’ambientazione montana e tutta la natura che circonda il paese fanno da cornice alla raccolta del prelibato tartufo nero estivo, chiamato scorzone, e del tartufo uncinato, reperibile solo in primavera e in autunno.

La annuale Festa del Tartufo prevede vari eventi, la mostra e vendita dei tartufi neri dalle varie forme e dai diversi valori, la preparazione dei tipici piatti della zona insaporiti con il tartufo e manifestazioni legate al territorio mirate a valorizzarlo.

Crespadoro

Festa del tartufo nero a Caprino Veronese

E’ giunta quest’anno alla sua dodicesima edizione la festa dedicata specificatamente al tartufo nero che si svolge a Caprino Veronese, una manifestazione che è diventata di primo piano per l’intero territorio perché, oltre alla presentazione di eventi gastronomici e prelibatezze dedicati al tartufo, permette di far conoscere – attraverso mostre, manifestazioni di piazza e folklore vario – a quanti accorrono le bellezze e le caratteristiche di questi luoghi spesso poco noti ma ricchi di tradizioni e bellezze impareggiabili.

La zona del Monte Baldo, insieme a quella dei monti Lessini, è una delle più ricche del Veneto per quanto riguarda la raccolta di un tartufo nero diventato sempre più pregiato per il gusto e per le sue proprietà organolettiche.

Caprino Veronese

Tartufo in fiera a Rovigo

Di non minore importanza è la ormai nota Fiera del Tartufo a Rovigo, manifestazione che rientra nelle giornate del tartufo del delta del Po, una serie di eventi nati per far conoscere e mettere in risalto la varietà e la qualità del tartufo veneto attraverso specialità gastronomiche, gare di ricerca di tartufo e convegni dedicati a questo fungo ipogeo.

rovigo

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche