Notizie.it logo

Fiera degli Obei Obei come arrivare: guida completa

Come arrivare alla fiera degli Obei Obei

Il castello fa da cornice alle bancarelle e agli addobbi natalizi, la fiera degli Obei Obei è una tradizione magica e speciale.

Come da tradizione, anche nel 2019 si terrà nella suggestiva cornice del Castello Sforzesco a Milano, la fiera degli Obei Obei dal 5 all’8 dicembre. Si tratta di un appuntamento che richiama la tradizione tipica milanese, che si ripete da oltre 5 secoli e che segna il punto di inizio delle festività natalizie. Non ti resta che scoprire come arrivare alla fiera degli Obei Obei.

Storia della fiera degli Obei Obei

Le origini di questa fiera sono davvero molto antiche, le prime testimonianze si ritrovano addirittura a carico del 1200 periodo in cui si iniziavano ad effettuare dei festeggiamenti in onore di Sant’Ambrogio. In realtà la vera origine è da ricondursi al 1510 quando su disposizione del papa a Milano fu invitato Giannetto Castiglione, il quale per il timore di non essere accettato dalla popolazione, si presentò in prossimità della città con una moltitudine di pacchetti pieni di dolci e giocattoli che distribuì ai bambini di Milano.

Castiglione arrivò quindi fino alla Basilica di Sant’Ambrogio attorniato da un corteo festante e da quel momento si iniziò ad organizzare questa fiera che prese il nome di Obej Obej, in virtù delle esclamazioni di gioia dei bambini quando aprivano i pacchi regalo.

L’evento fu subito caratterizzato dalla presenza di una grande quantità di bancarelle che proponevano vestiti, giochi e prodotti tipici locali di gastronomia. Un prodotto tipico dell’epoca, oltre alle mostarde e al castagnaccio erano i “firon“, tipiche castagne affumicate, bagnate nel vino bianco e passate poi in lunghi spaghi.

caldarroste

Fiera degli Obei Obei come arrivare

L’evento che non prevede alcun biglietto di ingresso, vedrà la presenza di oltre 350 espositori che si collocheranno nell’area compresa tra Piazza Castello, Viale Gadio e Piazza del Cannone. Cerchiamo quindi di capire meglio in che cosa consiste questo evento e quali sono le migliori modalità per raggiungere l’area dove si svolgerà l’intera manifestazione.

In metropolitana

Il mezzo di trasporto più comodo e conveniente per raggiungere la zona della città dove si tiene la fiera è sicuramente la Metropolitana. Chi desidera prendere questo mezzo di comunicazione ha a disposizione tre diverse fermate della metro dove scendere per recarsi poi alla fiera degli Obej Obej e precisamente:

  • Cadorna, sulle linee M1 e M2;
  • Cairoli sulla linea M1;
  • Lanza sulla linea M2.

Per conoscere gli orari e verificare il percorso da effettuare dalla stazione di partenza, sarà sufficiente collegarsi sul portale dell’ATM (Azienda Trasporti Milanese).

In auto

Qualora sia necessario spostarsi necessariamente in automobile, il consiglio che ci sentiamo di dare è quello di evitare di arrivare in prossimità di Piazza Castello direttamente con l’automobile, anche perché il traffico sarà sicuramente congestionato.

Il Comune di Milano, infatti, in collaborazione con l’ATM ha istituito una serie di parcheggi in prossimità delle linee metro che assicurano il collegamento con la zona della fiera: in tal modo si potrà lasciare l’auto nell’area di parcheggio e prendere poi la metro.

Le zone dove si trovano le aree di sosta sono:

  • Bande Nere con area sosta in via Caterina da Forlì;
  • Lampugnano con area sosta in via Natta;
  • Gioia con area sosta in piazza Einaudi;
  • Famagosta con area sosta in via Palatucci.

Una moderna alternativa, importante anche in ottica ecologica, è rappresentata dalle soluzioni di mobilità alternativa con i servizi di auto, scooter e bike in modalità sharing.
Il comune propone quindi una serie di alternative a favore di coloro che intendono partecipare a questo evento, rendendo semplice e agevole il raggiungimento della zona dove si tiene la manifestazione.

obei obei sant'ambrogio

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche