Notizie.it logo

Fiji quando andare: consigli di viaggio

fiji quando andare

Fiji, un sogno per gli amanti del mare e della natura.

Un piccolo angolo di paradiso situato nel bel mezzo dell’Oceano Pacifico è sicuramente quello dell’arcipelago delle Fiji, di cui fanno parte ben oltre 300 isole. Le più grandi e le più gettonate per il turismo sono quelle di Vanua Levu e Viti Levu, che ospitano ogni anno migliaia di persone pronte a passare un viaggio indimenticabile in completo relax, grazie ai lussuosi resort e spa presenti, circondati dalla natura incontaminata e dalle spiagge bianche tropicali. Scopri quando andare.

Come arrivare alle Fiji

Il viaggio è molto lungo, ma per le bellezze del posto vale la pena affrontare più di ben 20 ore di volo, scali a parte. Oltre alle tante ore di viaggio, un ostacolo potrebbe essere il prezzo elevato per raggiungere questa meta paradisiaca molto gettonata.

È bene monitorare i prezzi usufruendo delle promozioni che le compagnie aeree applicano in determinati periodi dell’anno. L’atterraggio avrà luogo a Nadi, l’unica isola che presenta l’aeroporto, sarà poi possibile spostarsi con traghetti tra le diverse isole a seconda della propria destinazione.

Fiji quando andare

Il periodo migliore per organizzare un viaggio alle Fiji, è sicuramente quello che va da Giugno fino a Settembre inoltrato.

In questi mesi si potrà godere di un clima secco e soleggiato ma allo stesso tempo fresco, senza subire il forte vento che colpisce le isole.

Se non si ha la possibilità di viaggiare in questi mesi, Maggio e Ottobre potrebbero essere il giusto compromesso per risparmiare qualcosa per il viaggio grazie alle diverse offerte del periodo,senza dover rinunciare per forza alla bella stagione.

Nei mesi tra Giugno e Settembre si hanno temperature minime di 20°C, raggiungendo un massimo di 28-30°C, con pochi giorni di pioggia a discapito degli altri mesi dell’anno. Essendo questo il periodo più gettonato per visitare le isole, si dovrà tenere conto del grande numero di turisti nelle strutture, prenotando con largo anticipo per essere sicuri di trovare posto.

Il clima tropicale delle Fiji si alterna con una stagione secca a una umida. La caratteristica che differenzia le due stagioni non sta tanto alle temperatura ma bensì alle diverse giornate piovose e alle forti raffiche di vento durante tutto il periodo secco.

La temperatura dell’acqua resta pressoché costante durante tutto l’anno, aggirandosi sui 26-27°C, rendendo piacevoli i lunghi bagni nelle acque cristalline.

I periodi da evitare assolutamente sono i mesi nella stagione delle piogge, precisamente da dicembre ad aprile.

Oltre a piovere incessantemente quasi tutti i giorni, in questo periodo è facile la formazione di cicloni tropicali che colpiscono le isole.

Un motivo in più per non visitare le Fiji in quei mesi.

Quali isole visitare alle Fiji

Con le sue oltre 300 isole, l’arcipelago delle Fiji si differenzia nel mondo per la sua bellezza con i suoi paesaggi paradisiaci. Ecco qui di seguito le 4 isole più belle e gettonate.

Turtle Island

Uno dei posti più tranquilli al mondo. È un’isola privata che può ospitare fino a un massimo di 14 coppie. Su quest’isola è stato girato il film ‘Laguna Blu’ del 1980.

Waya

Con le sue lunghe spiagge sabbiose alternate a vasti rilievi rocciosi, Waya è uno dei migliori posti per ammirare la barriera corallina.

Malolo

Un’isola vulcanica con diversi resort costruiti lungo la costa. Famosa per far sembrare che il sole si adagi dietro l’isola, oltre ad avere bellissime spiagge bianche e acque cristalline perfette per lo snorkeling.

Taveuni

Un paradiso per chiunque ami la natura. È la terza isola più grande delle Fiji e presenta le cascate Bouna.

Su quest’isola è possibile ammirare uccelli e animali rari che creano un ecosistema unico.

© Riproduzione riservata
Leggi anche