Notizie.it logo

Fuerteventura spiagge gay, lista delle migliori

fuerteventura spiagge gay

Mare da sogno e spiagge incontaminate, scopri la magia arcobaleno di Fuerteventura.

Fuerteventura è prima di tutto sinonimo di mare; panorami da sogno intervallati da un litorale irregolare, fra spiagge per surfisti e luoghi nascosti e solitari in cui entrare in contatto con la natura dell’isola. Se si è alla ricerca di una destinazione estiva last-minute per rendere il proprio 2019 indimenticabile, la perla più apprezzata dell’Arcipelago delle Canarie saprà soddisfare qualsiasi viaggiatore. Il vero punto di forza di Fuerteventura è il mix sapientemente costituito fra relax e movida notturna, fra il suggestivo panorama di una terra desertica e la magia di piccoli paesini, tra cui gli imperdibili Betancuria e Lajares.

Ma non è tutto: abbiamo scelto di raccontare la storia e la bellezza di quest’isola proprio per la sua capacità di essere arcobaleno e gay-friendly. Fuerteventura è un luogo privilegiato al tramonto, quando il litorale si anima con la movida più estroversa, irriverente e divertente che poche destinazioni sono in grado di offrire ai propri viaggiatori.

Scopriamo le spiagge gay di Fuerteventura.

Fuerteventura spiagge gay

El Corralejo e Playa Blanca

Il litorale di Fuerteventura è diviso ad est e ad ovest dalla presenza della sua affascinante capitale, Puerto del Rosario; quest’ultima è un buon punto di partenza aeroportuale e commerciale in cui passare in spensieratezza le prime ore di un viaggio indimenticabile sull’isola spagnola. Concedersi una passeggiata fra le stradine colorate, arricchite da negozietti e vari ristorantini appetitosi, consentirà di recuperare le energie del viaggio.

Voglia di fare un bagno? Partiamo alla scoperta delle spiagge a est di Puerto del Rosario; non può mancare ad aprire la lista la suggestiva Playa Blanca, un tratto di costa di circa 1 km che prende avvio direttamente dalle porte della capitale.

A nord invece, non può mancare una visita a El Corralejo, una zona altamente arcobaleno che negli ultimi anni ha assistito ad un’espansione crescente della comunità LGBT di Fuerteventura; qui il panorama è tipico delle Isole Canarie e si protrae fino alle spiagge di Playa de Mal Nombre e Playa del Bajo Negro.

Non è difficile lasciarsi ingannare dai propri sensi per avere l’impressione di essere in una cartolina da sogno, in cui le dune di sabbia conducono dolcemente all’acqua cristallina.

Il nostro consiglio? Se si prefersicono viaggi avventurosi e movimentati, El Corralejo è il posto ideale per praticare sport acquatici durate il giorno, oppure lanciarsi sulla pista da ballo di sera, quando i locali più in aprono le loro porte in riva al mare.

a Sud e Los Lobos

Fuerteventura vanta delle destinazioni facilmente raggiungibili in barca; il litorale sud è prevalentemente visitato da famiglie e turisti in cerca di un po’ di sano relax. Le 27 spiagge che compongono questo tratto di costa sono le più apprezzate in relazione alla loro tranquillità e al loro mood tipicamente estivo: El Rio, los Charcos, El Charcón, Beatriz, Punta Blanca, El Rosadero sono solo alcune delle nostre preferite.

Se invece si preferisce esplorare i panorami che l’isola può offrire ai viaggiatori più curiosi, il nostro consiglio è di raggiungere gli isolotti di Los Lobos; paradisi incontaminati, fermi nel tempo e nello spazio che sapranno regalare emozioni uniche a causa della loro forte carica estetica.

Fuerteventura – i migliori locali gay-friendly

Come abbiamo già avuto modo di ricordare, la fama di Fuerteventura deve parte della sua crescente popolarità proprio alla movida scatenata, irriverente e anche un po’ romantica che prende avvio al calar del sole.

Il nostro consiglio è di scegliere le spiagge più vicine a rinomati locali gay-friendly, in modo tale da potersi tuffare direttamente in pista con un Margarita in mano!

Il locale gay più frequentato di Fuerteventura si chiama Babel, ed è uno storico punto di riferimento in quanto il primo spot arcobaleno che ha attirato – e continua ad attirare – migliaia di turisti e curiosi da tutto il mondo. Destinazione? El Corralejo, non lontano dal centro storico e prima dell’omonimo porto.

Infine non può mancare una visita nella late-night estiva al Jellyfish, bar interessante e in continua crescita.
Insomma, non resta che fare le valigie per lasciarsi trasportare dalle suggestioni arcobaleno della magnifica Fuerteventura!

© Riproduzione riservata
Leggi anche