Notizie.it logo

La gastronomia romana

La gastronomia romana

Quando sei a Roma, si dovrebbe fare come i romani mangiando alcuni dei piatti tipici della città.

Saltimbocca alla Romana

Questo piatto salato di medaglioni di vitello vestite di prosciutto e salvia è un classico della cucina italiana.

Coda alla vaccinara

Roma è conosciuta per la frattaglie, cioè la cottura di dolci, interiora, e altre parti di scarto dell’animale. Coda alla vaccinara – coda di bue stufato – è uno dei piatti più famosi di questo repertorio.

Fettuccine al Burro

L’over-the-top, melensa intruglio formaggio noto come Fettucine Alfredo nato a Roma, per mano dello chef Alfredo di Lelio. Ma il suo vero antenato è Fettucine al Burro, un piatto che consiste solo di lunghi noodles (fettuccine), formaggio grattugiato, e un sacco di burro.

Spaghetti Cacio e Pepe

Questo semplice piatto di spaghetti chiede pecorino romano e un sacco di peperoni.

Poiché questa pasta è sul lato più semplice, sarete più probabile trovarlo in casa della gente o su un menu per il pranzo, piuttosto che in un ristorante a cinque stelle.

Carciofi

Carciofi sono una specialità romana in primavera. Troverete carciofi cotti alla giudia (la via ebraica) – schiacciato e fritto – o alla romana, in cui vengono cotti con aglio e menta.

Baccalà

Baccalà fritti (filetti di baccalà) è una prelibatezza derivato dal Ghetto, antico quartiere ebraico di Roma, nei pressi del Campo dei Fiori. Un’altra preparazione di baccalà nella Città Eterna include sobbollire i filetti di merluzzo in salsa di pomodori, pinoli e uvetta.

© Riproduzione riservata

2
Scrivi un commento

1000
2 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
0 Commentatori
più recenti più vecchi
Paolo Ugo

STORIA DI ALFREDO DI LELIO, CREATORE DELLE “FETTUCCINE ALL’ALFREDO”, E DELLA SUA TRADIZIONE FAMILIARE PRESSO IL RISTORANTE “IL VERO ALFREDO” (“ALFREDO DI ROMA”) IN PIAZZA AUGUSTO IMPERATORE A ROMA Con riferimento al Vostro articolo ho il piacere di raccontarVi la storia di mio nonno Alfredo Di Lelio, inventore delle note "fettuccine all'Alfredo". Alfredo Di Lelio, nato nel settembre del 1883 a Roma in Vicolo di Santa Maria in Trastevere, cominciò a lavorare fin da ragazzo nella piccola trattoria aperta da sua madre Angelina in Piazza Rosa, un piccolo slargo (scomparso intorno al 1910) che esisteva prima della costruzione della Galleria… Leggi il resto »

Paolo Ugo

STORIA DI ALFREDO DI LELIO, CREATORE DELLE “FETTUCCINE ALL’ALFREDO”, E DELLA SUA TRADIZIONE FAMILIARE PRESSO IL RISTORANTE “IL VERO ALFREDO” (“ALFREDO DI ROMA”) IN PIAZZA AUGUSTO IMPERATORE A ROMA Con riferimento al Vostro articolo ho il piacere di raccontarVi la storia di mio nonno Alfredo Di Lelio, inventore delle note "fettuccine all'Alfredo". Alfredo Di Lelio, nato nel settembre del 1883 a Roma in Vicolo di Santa Maria in Trastevere, cominciò a lavorare fin da ragazzo nella piccola trattoria aperta da sua madre Angelina in Piazza Rosa, un piccolo slargo (scomparso intorno al 1910) che esisteva prima della costruzione della Galleria… Leggi il resto »

About Simona Bernini
Parigi è la mia casa. Amo leggere e sono una teinomane.
Leggi anche
Leggi anche