Gite di un giorno da Praga: le migliore destinazioni

A Praga e dintorni i castelli non mancano, e lo scoprirete attraverso questo viaggio nei suoi dintorni.

Una delle città più belle e romantiche d’Europa, Praga vanta un’incantevole posizione sul fiume e un orizzonte punteggiato da centinaia di guglie dorate che brillano al sole. Da Praga potete avventurarvi, facendo piacevolissime gite di un giorno, nei suoi dintorni.

Gite di un giorno da Praga

Essendo in gran parte sfuggita all’epurazione architettonica della Guerra Fredda, la Città Vecchia medievale della città ha lo stesso aspetto di mille anni fa, piena di strade acciottolate che si snodano intorno a spaziose piazze. Mentre si è tentati di trascorrere un’intera vacanza esplorando le delizie architettoniche, musicali e culinarie di Praga, le gite di un giorno offrono al viaggiatore avventuroso anche esperienze gratificanti.

Castello di Krivoklat

Per i viaggiatori che cercano un tour del castello che sembri un viaggio indietro nel tempo, è difficile battere un viaggio al Castello di Krivoklat nella Valle del fiume Berounka. Arroccato in cima a una collina boscosa, il castello fu costruito come residenza reale nel 13° secolo. La sua posizione appartata ha contribuito a preservare gli interni gotici del castello, che sono pieni di dipinti, arte e più di 50.000 volumi di libri.

Birrificio Pilsner Urquell

Situata a 100 km (60 km) a sud-ovest di Praga, a Plzen, la fabbrica di birra Pilsner Urquell è stata la prima a produrre la birra chiara conosciuta come Pilsner. La storia della fabbrica di birra dimostra la passione dei cechi per la loro birra, che chiamano “pivo”. Nel 1838, i cittadini di Plzen erano così disgustati dalla qualità della birra della città che ne versarono barili davanti al municipio per protesta.

Campo di concentramento di Terezin

A circa un’ora di macchina da Praga si trova il campo di concentramento di Terezin, uno dei ricordi più agghiaccianti dell’occupazione nazista della seconda guerra mondiale. A differenza di altri campi progettati per il lavoro in schiavitù e lo sterminio, l’ex campo militare del XVIII secolo faceva parte di un’elaborata truffa per ingannare il mondo esterno e far credere che gli ebrei imprigionati fossero trattati umanamente.

Castello di Konopiste

Karlovy Vary, prende il nome da Carlo IV, re di Boemia e imperatore del Sacro Romano Impero, che fondò la città nel 1370. È famosa per le sue sorgenti termali e la sua architettura colorata e stravagante. Una serie di disastri naturali ha distrutto la maggior parte degli edifici che esistevano prima del periodo d’oro di Karlovy Vary nel XVIII e XIX secolo, ma la città è ancora abbastanza grandiosa e pittoresca, e le terme sono ancora aperte più di sei secoli dopo. Inoltre, ancora oggi, si dichiarano cure miracolose per dozzine o centinaia di disturbi.

Castello di Karlstejn

Una volta la residenza estiva di Carlo IV, il castello di Karlstejn è una facile gita di un giorno da Praga, il che lo rende un’attrazione conveniente e popolare per i turisti e la gente del posto. La camminata fino alla fortezza sulla collina offre splendide viste delle sue torri e torrette e della graziosa città sottostante.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

7 giorni in Croazia: tour della costa Dalmata

I 5 villaggi più affascinanti della Croazia: località fiabesche

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media