Notizie.it logo

Guadalupa, clima e spiagge

guadalupa

Guadalupa, l'isola maggiore delle Piccole Antille, è la vera "farfalla" della zona Caraibica.

Quello delle Guadalupa è un territorio tra i più suggestivi di tutta la zona caraibica. Si tratta di un arcipelago composto da cinque isole, di cui la più grande mantiene il nome di Guadalupa. Con altri territori limitrofi, costituisce le Piccole Antille. L’isola maggiore, Guadalupa appunto, ha la forma assai caratteristica di una farfalla di cui le due ali, chiamate Basse-Terre e Grande- Terre, sono collegate da una suggestiva laguna dal nome di Riviére Salèe.

Se state pensando di partire per Guadalupa, consigliamo di consultare expedia per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

Le altre isole minori sono Marie- Galante, la Desirade ed Iles de Saintes.
Concentriamoci adesso su Guadalupa e le sue spiagge, la cui natura lussureggiante offre la possibilità di un soggiorno indimenticabile all’insegna del ritorno alla natura primigenia.

Guadalupa: spiagge

L’arcipelago di Guadalupe è facilmente raggiungibile in aereo con voli quotidiani da Parigi che atterrano all’aeroporto internazionale dell’isola di Guadalupe. Tutte le isole sono ben servite dai mezzi pubblici ma il nostro consiglio è quello di noleggiare un’auto per poterle vedere in autonomia, senza legami temporali.

Non è facile consigliare un tragitto che renda onore a tutte le zone delle Guadalupe. La partenza del tour può essere proprio dall’isola maggiore, in cui atterrano gli aerei.

La parte occidentale dell’isola, chiamata Basse-Terre, è composta da spiagge interminabili, cascate e una vegetazione lussureggiante. Sarà difficile, ogni volta, passare alla destinazione successiva. L’isola ospita anche un vulcano attivo posto nel cuore della foresta pluviale e una cascata che è la più alta delle Piccole Antille.

Per arrivare all’altra parte dell’isola, dovrete attraversare il canale, ossia la Riserva Naturale Grand-Cul-De-Sac: una foresta pluviale comprendente piccole isole rigogliosissime e una barriera corallina della lunghezza di circa venti chilometri.

Attraversato il canale vi troverete dall’altra parte, ossia la Grande- Terre, un territorio completamente diverso, coltivato a canna da zucchero.

La Grande- Terre è chiamata anche Piccola Bretagna delle Antille per le sue scogliere a strapiombo sul mare che ai coloni francesi ricordavano, appunto, quelle bretoni. In questa zona si trova anche la capitale dell’isola, Pointe-A Pietre, ricca di musei, monumenti di epoca coloniale e suggestivi mercatini di spezie. Grande- Terre è anche la zona più turistica perché in essa hanno sede alberghi lussuosi, locali notturni e il porto turistico.

Qualche informazione pratica su Guadalupa

L’isola di Guadalupa è molto ben organizzata dal punto di vista ricettivo. Si trovano soluzioni per tutti i gusti e per tutte le tasche. Hotel, bungalow, casette in riva al mare ma anche lussuose ville su scogliere, dove vivere periodi davvero indimenticabili.

Anche l’aspetto culinario è assolutamente allettante. La cucina della Guadalupa è molto ricca di colori e sapori: spezie e frutta di ogni tipo sono alla base dei gustosi piatti che vi verranno proposti.

Per mangiare troverete dal ricercato ristorante francese. ai chioschi da spiaggia dove potrete assaggiare l’originale cucina creola.

Per quanto concerne le attività da svolgere, avrete solo l’imbarazzo della scelta: escursioni nella foresta pluviale o in montagna, trekking sul vulcano, immersioni subacquee, giri dell’arcipelago in barca… e per la sera, numerosi locali notturni e due casinò. Insomma, il vero problema sarà solo scegliere!
Certamente visitare Guadalupe vi accenderà la voglia di tornare nelle Piccole Antille per conoscere anche gli altri territori.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche