Alla scoperta dell’habitat naturale della tigre: dove ammirarle

Qual è l'habitat naturale della tigre e dove si possono ammirare in giro per il mondo.

Uno degli animali più affascinanti e pericolosi sono le tigri, ma qual è l’habitat naturale della tigre e dove si possono trovare in giro per il mondo? Tutte le informazioni sull’affascinante mammifero.

L’habitat naturale della tigre

Gli animali pericolosi da sempre affascinano e spaventano l’uomo.

Purtroppo, negli anni ci siamo abituati a vedere animali selvatici rinchiusi in gabbie, zoo e costretti a vite non adatte alla loro natura. Uno di questi è la tigre, lo splendido mammifero della famiglia dei Felidi.

La tigre è una specie in pericolo di estinzione ed è il più grande dei cosiddetti “grandi felini” che costituiscono il genere Panthera. Di questo genere fanno, inoltre, parte il leone, il giaguaro, il leopardo e il leopardo delle nevi.

Le tigri sono al vertice alla catena alimentare e vengono, infatti, considerate predatori alfa. Di solito si nutrono di grandi mammiferi. Talvolta cacciano coccodrilli, pesci, rettili e persino altri predatori come leopardi e orsi. Tuttavia, le tigri sono anche cacciatori previdenti: dopo aver mangiato a sazietà, spesso ricoprono ciò che resta della preda con erba o detriti, per avere un pasto assicurato anche il giorno successivo. Nonostante questo istinto alla conservazione, una tigre può comunque consumare oltre 40 kg di carne in una sola volta.

Un’abitudine sconosciuta alle tigri negli zoo, dove il pasto consiste in 5 o 6 kg di carne al giorno.

Ma scopriamo qual è il loro habitat naturale e dove si trovano in giro per il mondo.

tigre

Dove vivono le tigri?

Le tigri si trovano oggi in diversi habitat dell’Asia e della Russia orientale, in popolazioni sempre più isolate e frammentate. Meno di 100 anni fa, occupavano quasi tutta l’Asia: dalle foreste della Turchia orientale alle regioni caspiche dell’Asia occidentale passando per il subcontinente indiano, la Cina e l’Indocina. Erano molto popolari anche dall’Indonesia del sud fino alla Corea settentrionale, per finire nell’estremo oriente della Russia. Ad oggi, di tutto questo, non resta che il 7%: le tigri hanno perso il 93% del loro territorio storico.

Oggi si possono trovare soltanto in 13 stati: Bangladesh, Bhutan, Cambogia, Cina, India, Indonesia, Laos, Malesia, Myanmar, Nepal, Russia, Tailandia e Vietnam. Alcuni esemplari potrebbero, tuttavia, trovarsi anche nel nord della Corea.

Inoltre, la continua espansione umana ha relegato le tigri in una piccola porzione di quello che era il loro habitat originale. A partire dagli anni ’40, infatti, lo sviluppo dell’agricoltura, la costruzione massiccia di strade e la deforestazione hanno costretto le tigri a vivere in popolazioni sempre più sparpagliate.

tigri

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gabicce: spiagge per cani, le più belle

Natura e mare cristallino nella spiaggia Le Cannelle in Toscana

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.