Notizie.it logo

Hobart, Tasmania: cosa fare e quando andare

hobart

Scopri Hobart e le sue meraviglie, per un viaggio indimenticabile.

Non c’è dubbio: il futuro di Hobart è roseo. Il turismo infatti è in piena espansione qui e la città vecchia canticchia è meta privilegiata per passeggiate e vacanze di turisti provenienti da tutto il mondo. Se siete tra i pochissimi che non conoscono Hobart, questo è il momento per rimediare. Non sarà difficile. Vi basterà leggere le nostre righe e scoprirete che un viaggio qui è tutto ciò che avete sempre desiderato. Hobart infatti non è soltanto la capitale della Tasmania. Qui si possono coniugare le meraviglie dell’Australia più selvaggia con un’anima autonoma di grande spessore. Insomma, qualsiasi tipo di vacanza stiate cercando, non rimarrete delusi.
Se siete interessati ad un viaggio in Tasmania, consigliamo di visitare Expedia e Volagratis per i pacchetti viaggio più convenienti, invece per i migliori alloggi consigliamo di dare un occhio al noto Booking.


Hobart

Hobart è una città portuale, dove il mondo si muove un po’ come la marea. Si riversa sul lungomare e rifluisce di nuovo, portando con sé influenze provenienti da lontano. Una caratteristica unica di Hobart sono le persone che la abitano. I suoi abitanti infatti sono allegri e gioiosi. Spesso, soprattutto in piena stagione turistica, la zona del lungomare di Hobart è ravvivata dal brusio del vociare di turisti e locali. Qui si possono trovare vecchi pub accanto a nuovi bar e locali in cui si produce birra artigianale. Ci sono anche una miriade di ristoranti e caffè, musei, festival, traghetti, alloggi, insomma tutto quello che si possa desiderare. Questa ricchezza locale ha un tocco di originalità in più, data dal fascino salato del mare unito ad un forte senso di storia. In un pomeriggio soleggiato ci sono pochi posti più piacevoli in cui potresti trovarti.

“La montagna”

Guidando in alto sopra la città incombe Kunanyi / Mt Wellington, cioè una bestia di basalto scoscesa apparentemente fatta apposta per la mountain bike e il bushwalking.

Kunanyi, questo il nome con cui è chiamata dagli aborigeni locali, è una montagna famosissima. Molti turisti la chiamano semplicemente “la montagna”, un modo del tutto speciale per indicare che non cene sono altre minimamente paragonabili. Questo monolite alto 1.271 metri, definisce la città sottostante e la protegge. Si può raggiungere la sua vetta in ogni stagione. Di sicuro si può godere di una vista mozzafiato o di un’esperienza lunare, fuori dal tempo, avvolta dalle nuvole, vagando tra cumuli di neve, massi chiazzati di licheni e piante stentate che in qualche modo sopravvivono in questi alti cieli. Poi, puoi tornare indietro fino al lungomare, magari a bordo si una mountain bike, in un tour mozzafiato unico nel suo genere.

Cose da fare a Hobart

Cappuccino acquoso? Rotolo di salsiccia tiepida? Forse un anello di calamaro fritto? Lascia perdere: i brutti vecchi tempi in cui cibo e bevande di Hobart erano un incubo sono per fortuna ormai lontani.

Il nuovo ordine di servizio qui si concentra su prodotti locali e stagionali di alta qualità, trasformati da bravi chef in meravigliosi ristoranti, bar e pasti da pub. Anche la cultura del caffè è saldamente radicata, con bicchieri da asporto disponibili in ogni momento. E l’alcol? Cascade Brewery guida la brigata della birra tradizionale australiana. Ma si può anche trovare una sotto flotta di birrifici artigianali molto creativi, che contribuisce ad ampliare l’offerta. E con la cena, i vini del clima fresco delle vicine valli del fiume Coal e Derwent sono difficili da battere. Insomma, cenare e pranzare a Hobart sono un passatempo piacevolissimo.

Tempo di festa

La stagione dei festival estivi di Hobart è un’esplosione assoluta! Per alcune settimane vicine a Capodanno, questa piccola città impazzisce tra viaggiatori, buongustai, musicisti e marinai da Sydney a Hobart Yacht Race che capovolgono la città. Il festival Taste of Tasmanian, che mette in evidenzia i prodotti locali, è il fulcro dell’estate.

Poi, nelle profondità dell’inverno, la parte più macabra e sconvolta di Hobart viene fuori in musica: il festival Dark MOFO brilla di una pallida luce gotica sul passato e sul presente della città, con i visitatori che si divertono in spettacoli insoliti, feste, falò, installazioni e molto buon vino rosso. Insomma i Festival sono una delle attrazioni di Hobart, che la rendono una località speciale in tutte le stagioni.

Hobart quando andare

Il periodo dell’anno migliore per visitare Hobart va da dicembre a marzo. Il clima di Hobart infatti è più freddo della maggior parte delle città australiane. Se stai desideri praticare attività all’aria aperta e cerchi un po’ di calore dal sole, non c’è periodo dell’anno migliore per visitare Hobart che l’estate (da dicembre a marzo). Hobart gode di quattro stagioni. Le estati sono calde con una temperatura media massima di 23° C, mentre la temperatura minima media durante gli inverni freddi può scendere fino a 5° C.

Anche se Hobart è affollata di turisti d’estate, il clima confortevole la rende un luogo ideale per famiglie e amanti della vita all’aria aperta. Ti consigliamo di prenotare la tua sistemazione in anticipo per evitare problemi dell’ultimo minuto.

Se vuoi evitare la folla, puoi visitare Hobart ad aprile o a maggio, quando c’è un calo di presenze e di conseguenza di prezzi, ma non fa ancora troppo freddo.


© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche