Notizie.it logo

Isola di Sylt: cosa vedere e quando andare

Isola di Sylt: cosa vedere e quando andare

Alla scoperta dell'Isola di Sylt. Ecco una lista di cose da fare e da vedere assolutamente una volta arrivati presso la Regina del Mare del Nord.

Alla scoperta dell’isola di Sylt. Con una dimensione di 99 chilometri quadrati e 21.000 abitanti, l’isola vanta il titolo della più grande del Mare del Nord. In cima alla lista delle mete del Jet set tedesco, Sylt è una meta che non può assolutamente mancare nell’agenda dei viaggiatori, in particolare quelli affascinati dalla bellezza del territorio tedesco. Ecco quindi una lista delle attrazioni più attraenti e imperdibili da vedere assolutamente una volta arrivati sull’isola.

Alla scoperta di Sylt

L’isola di Sylt è soprannominata dagli addetti ai lavori come la Regina del Mare del Nord. Il titolo lascia subito intendere come a giocare un ruolo importante per questa meta siano le sue considerevoli dimensioni. Infatti, l’isola vanta un’estensione di circa 99 chilometri quadrati ed ospita 21.000 abitanti. Per vivere al meglio il soggiorno in questo piccolo paradiso occorre appuntarsi in agenda una serie di punti di interesse. Innanzitutto, si parte con il Westerland, il centro principale dell’isola. Qui si può fare shopping nella famosa Friedrichstraße, accanto alla spiaggia, ricca di bistrot e club.

La seconda tappa è Kamopen, conosciuta come la “Saint-Tropez del Nord”, dotata di locali e agriturismi tipici. In quest’area i visitatori avranno la possibilità di avere la giusta dose di intrattenimento per passare all’attrazione successiva.

Per tutti quelli che desiderano approfondire la bellezza delle tradizioni tedesche, un must assolutamente da non perdere è il Biikebrennen.

Quest’ultimo è un falò molto grande, che viene acceso solitamente nel mese di Febbraio. Le fiamme gigantesche che si sollevano dalle braci hanno lo scopo di allontanare dall’isola gli spiriti maligni. Al di là del fascino e della suggestione che il Biikebrennen è in grado di suscitare, proprio per il suo grande valore nel folklore del territorio, occorre segnalare che l’accensione della fiamma rappresenta uno spettacolo pirotecnico senza pari.

Cosa fare sull’isola

Le attività che si possono fare sull’isola del Mare del Nord sono numerose e tutte molto interessanti. Gli appassionati di sport possono trovare pane per i loro denti alla vista delle gare di surf e windsurf organizzate dalle società sportive locali. Le competizioni vedono la partecipazione di surfisti di ogni tipo: dai neofiti ai professionisti, sempre alla ricerca dell’onda giusta su cui vivere un’esperienza spettacolare.

Invece, chi è approdato sull’isola per poterne gustare la rinomata cucina avrà solo l’imbarazzo della scelta.

Infatti, molti ristoranti di Sylt hanno ricevuto tantissimi titoli e premi per la loro qualità e ricercatezza. Le buone forchette non devono perdersi il pesce fresco servito nei bistrot sulla spiaggia, la delicata carne di agnello o il delizioso dessert della regione: il “Rote Grütze”.


© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche