Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Polinesia low cost: come e quando prenotare

Polinesia low cost: come e quando prenotare

Per raggiungere la Polinesia non occorre essere milionari. Ecco una serie di consigli su come soggiornare degnamente anche con un budget contenuto.

Per raggiungere la Polinesia non occorre essere milionari. La vera formula per poter soggiornare tranquillamente in Polinesia deriva da un solo criterio fondamentale: fare attenzione alle possibilità low budget. Con uno sguardo attento sui prezzi e una cura meticolosa dei servizi disponibili a costi più ridotti , infatti, i visitatori possono ambire a raggiungere queste mete paradisiache, viste magari fino a questo momento solo in cartoline o nei documentari in tv.

Polinesia low cost

La Polinesia è accessibile anche con un budget contenuto. Infatti, secondo quanto indicato anche dal sito di Siviaggia, i turisti hanno la possibilità di raggiungere le fantastiche isole anche non disponendo di un piccolo tesoretto. Infatti, se non si ha la disponibilità di eguagliare i grandi Vip, che possono permettersi sempre e comunque dei soggiorni di lusso, c’è comunque la possibilità di vivere un’esperienza più semplice, ma comunque interessante in questo paradiso terrestre.

Si parte dal soggiorno. Invece di guardare ai grandi resort stellati a cui si rivolgono le celebrità, ecco che per i viaggiatori comuni potrebbe essere una buona soluzione riferirsi alle strutture alberghiere a conduzione famigliare. Queste ultime sono molto più numerose di quanto si pensi. Per quanto riguarda il listino prezzi si passa da 600 euro a settimana, fino a 76 euro a notte.

Per quanto riguarda il mangiare, i visitatori possono benissimo fare a meno della classica e stereotipata aragosta al lume di candela in riva al mare e guardare a qualcosa di più abbordabile.

Infatti, su tutte le isole è possibile trovare degli speciali “food truck“, caravan che preparano cibo di diverso tipo per l’equivalente di pochi euro. Questi food truck sono molto spesso frequentati da gente del posto, che rispetto alle immagini da cartolina, preferiscono la concretezza di un piatto servito su un tavolo di plastica, con l’accompagnamento di un vivace sottofondo musicale. L’ideale per un immersione piena nella cultura popolare.

I mezzi per spostarsi

Per quanto riguarda il semplice spostarsi all’interno delle isole della Polinesia, i mezzi più consigliati sono le biciclette, oppure ancora i truck. Questi ultimi sono dei piccoli camioncini trasformati in veri e propri autobus. Invece, per raggiungere le altre isole basta acquistare uno dei pacchetti offerti da Air Thaiti, tra cui il Discovery Pass, che comprende Moorea, Huahiine e Raiatea e parte da 308 euro a persona. A questo si aggiunge il Bora Bora Pass, che consente di spostarsi tra Moorea, Huahine, Raiatea, Bora Bora e Maupiti per un prezzo a partire da 405 euro.

Per i passeggeri il pacchetto include anche il bagaglio, che non deve superare la soglia massima dei 23 chilogrammi.


© Riproduzione riservata
Leggi anche