Notizie.it logo

Isola Sumba, quando andare

isola sumba

Nell'Indonesia orientale sorge l'isola Sumba, tra spiagge bianche e acque da sogno.

Se state pensando di intraprendere un viaggio che abbia come destinazione le tropicali spiagge dell’isola Sumba ma vi preoccupa capire quale sia il periodo perfetto in cui partire questa guida vi aiuterà a fare un po’ di chiarezza e comprendere quando andare.
Se state pensando di partire per l’isola Sumba , consigliamo di consultare expedia per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

Analizzeremo infatti l‘andamento climatico tipico del paese, definendo poi il momento ideale per la partenza per poi concludere con qualche utile consiglio su cosa mettere in valigia.

Analisi climatica dell’isola Sumba.

L’isola Sumba è un’isola indonesiana che fa parte dell’arcipelago delle Piccole Isole della Sonda e gode di un clima tropicale caratterizzato da temperature calde per tutto l’anno e da forti piogge che si concentrano in un periodo specifico che ha inizio a dicembre e si conclude verso la metà di marzo con precipitazioni che si concentrano principalmente di prima mattina e nel tardo pomeriggio.

Queste precipitazioni in genere non sono molto abbondanti e si attestano a circa 1300 millimetri annui come media nazionale ma vi sono zone che registrano precipitazioni molto più ridotte come, ad esempio, le zone sulla costa nord.

Nonostante a Sumba siano presenti diverse colline dalle altezze significative e capaci di ospitare foreste tropicali, fiumi laghi e qualche cascata vista la compressione del periodo piovoso e la lunga durata della stagione secca il paesaggio non è dei più verdeggianti ed in alcune zone tende al brullo.

Questa ridotta presenza di paesaggi lussureggianti influisce sulle temperature mantenendole elevate per tutta la durata dell’anno e che raggiungono i propri picchi nel periodo compreso tra ottobre e maggio – dove si registrano temperature medie che oscillano tra i 24 ed i 34 gradi centigradi con e temperature massime di circa 36 gradi centigradi nel periodo immediatamente precedente alla stagione delle piogge- e periodi relativamente più freschi, o per meglio dire meno caldi, tra giugno ed agosto – in cui si registrano temperature medie comprese tra i 21 ed i 31 gradi centigradi. Il vero problema è però rappresentato dall’estrema umidità che, a seconda del periodo, può far alzare la temperatura percepita anche di 3/4 gradi centigradi rispetto a quella reale.

Infine nel periodo compreso tra gennaio e la metà di aprile, e più raramente nel periodo compreso tra la fine di novembre e la prima metà del mese di maggio, Sumba potrebbe essere coinvolta da cicloni tropicali.

Il periodo ideale per visitare Sumba

Avendo analizzato la situazione e l’andamento climatico del paese sarà possibile vedere come il periodo migliore per recarsi a Sumba sia quello compreso tra l’inizio del mese di giugno e tutto il mese di agosto.

In questo periodo infatti il caldo sarà più tollerabile, l’umidità sarà più controllata ed il sole brillerà alto nel cielo senza nuvole a coprirlo.

Importanti bonus saranno rappresentati dalla temperatura ideale del mare – che in media si attesta a circa 25 o 26 gradi centigradi – e gli sporadici e pigri venti tipici del periodo che sapranno portare brevi attimi di conforto.

A partire invece dal mese di settembre avranno inizio giornate di caldo afoso e torrido, mentre nel corso della prima settimana del mese di ottobre avranno inizio, nelle zone più interne e sulle colline più alte, le forti piogge tipiche della stagione.

Partire per l’isola Sumba: consigli

Nella valigia per Sumba sarà preferibile stipare vestiti dalle fibre naturali, ad esempio lino e cotone, che nel clima tropicale caldo e umido sembreranno molto più leggeri di vestiti in fibre sintetiche grazie a maggiori capacità di traspirazione.

Importante portare un cappello, meglio se in paglia o altre fibre sempre naturali, che dovrà combattere il sole che splenderà alto e a lungo.

Un maglione o una felpa leggera per la sera, specialmente per quelli che partiranno nel trimestre consigliato, per non soffrire l’escursione termica e, per buona norma, un poncho impermeabile.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche