Notizie.it logo

Israele e Palestina: cosa vedere, i luoghi più importanti

Israele e Palestina cosa vedere

Cosa vedere tra Israele e la Palestina, i luoghi più importanti da non perdere.

La guida a cosa vedere tra Israele e la Palestina, tra i luoghi più importanti da visitare.

Israele e Palestina: cosa vedere

Israele, la nazione del Medio Oriente sul Mar Mediterraneo, è considerata da ebrei, cristiani e musulmani la Terra Promessa menzionata nei testi sacri.

Uno dei luoghi più importanti e famosi, soprattutto a livello religioso, è Gerusalemme. Nella città vecchia, il complesso del Monte del Tempio comprende la Cupola della Roccia, lo storico Muro del Pianto, la Moschea di Al Aqsa e la chiesa del Santo Sepolcro.

Un altro luogo altrettanto importante è Tel Aviv, il polo finanziario di Israele, famosa anche per l’architettura Bauhaus e le sue splendide spiagge.

La Palestina, invece, ufficialmente Stato di Palestina, è uno Stato de iure, non facente parte delle Nazioni Unite del Vicino Oriente.

Vediamo, quindi, quali sono i luoghi più importanti da visitare.

Tel Aviv

In genere, il viaggio in Israele comincia da Tel Aviv, la città più popolosa e principale centro economico.

Tra grattacieli ultramoderni affacciati direttamente sul mare cristallino e mercati tradizionali, è un mix di modernità e tradizione.

Un luogo da non perdere è la vecchia Jaffa, o Giaffa, un’antica città israeliana sul mare, oggi inglobata nell’area metropolitana di Tel Aviv.

Ma Tel Aviv è anche la capitale israliana della moda, perciò ricordate di fare una sosta al negozio di Maskit, uno dei brand israeliani di prêt-à-porter più noti al mondo, fondato nel 1954 da Ruth Dayan.

Tel Aviv

Mar Morto

Il Mar Morto è un mare chiuso che non viene alimentato da fiumi e da acqua dolce, dunque la salinità dell’acqua è altissima, che lo rende uno dei luoghi più estremi della terra. Infatti, per galleggiare non serve nemmeno nuotare.

Inoltre, il Mar Morto offre anche diversi posti da vedere, come l’affascinante fortezza di Masada, in cima a una montagna spettacolare. Qui, nel 73 a.C, trovarono rifugio gli ultimi ebrei, nella loro strenua resistenza all’invasione dei romani. La Fortezza di Masada è patrimonio UNESCO, ed è facilmente raggiungibile con una comoda funivia.

Mar Morto

Deserto di Giuda

Un tour nel deserto è obbligato durante un viaggio in Israele. L’affascinante Deserto di Giuda nella zona del Mar Morto, con i suoi paesaggi lunari e selvaggi, è un luogo meraviglioso da esplorare.

Gerusalemme

Infine, per un vero tour in Israele, una visita obbligatoria è quella di Gerusalemme, la Città Santa per eccellenza – dato che è santa per le tre grandi religioni monoteiste, Ebraismo, Cristianismo e Islam.

Per vedere Gerusalemme nella sua interezza, potrete cominciare dal Monte Scopus, una montagna di 826 metri da cui si scorge tutto il profilo della città.

Percorrete, poi, la Via Dolorosa. Secondo la tradizione, è la strada che percorse Gesù Cristo per raggiungere il luogo della sua Crocefissione. Da lì, recatevi al Santo Sepolcro.

Da non perdere, poi, il Muro del Pianto. Questo è quanto rimane dell’antico Tempio di Salomone, distrutto nel 586 a.C., poi ricostruito, e infine distrutto dall’imperatore romano Tito nel 70 d.C.

I fedeli infilano qui dei foglietti con le loro preghiere nelle fessure della pietra.

Anche chiamato “Shuk”, il Mercato di Mahane Yehuda è uno dei principali mercati di Gerusalemme, molto amato dai turisti. È il luogo ideale per assaggiare i piatti tipici della città.

Gerusalemme

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.