Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Lago Eyre, il lago salato più esteso del mondo: come arrivarci

lago eyre australia

Il lago rosa dell'Australia regala ai visitatori dei panorami indimenticabili.

Nelle rare occasioni in cui è pieno, il lago Eyre rappresenta il bacino più esteso di tutta l’Australia (copre una superficie di circa 1 milione di chilometri quadrati), nonché il lago salato più grande di tutto il mondo. Questo bacino salato viene definito il “mare interno” dell’Australia e costituisce il punto più basso del paese (15 metri sotto il livello del mare). Una meraviglia naturale che sta attirando a se migliaia di turisti da ogni parte del mondo e lo sta facendo diventare una vera e propria attrazione dell’Australia.

Lago Eyre: il mare interno dell’Australia

L’oasi del Kati Thanda-Lake Eyre National Park si trova nell’Australia Meridionale, a circa 700 chilometri a Nord da Adelaide, tra il Territorio del Nord e il Queensland. È costituito da due laghi collegati dal canale Goyder ed è lungo 144 chilometri e largo 77. Il suo nome deriva da quello di Edward John Eyre, che fu il primo europeo a scoprirlo nel 1840, ma nel 2012 venne aggiunto il nome indigeno di “Kati Thanda” come omaggio al popolo aborigeno degli Arabana, che vivono vicino al lago da migliaia di anni e sono considerati un po’ come i proprietari più tradizionali.

Il lago dista circa 500 chilometri dalla costa e il periodo dell’anno in cui è presente la maggior parte d’acqua è la stagione delle piogge; durante i mesi più piovosi infatti i monsoni, che portano l’acqua ai fiumi, riescono a far innalzare il livello del bacino.

La particolarità del lago è che negli ultimi 160 anni si è riempito per solo 3 volte fino al massimo della sua capacità e l’ultima piena risale al 1974. L’acqua del ciclone tropicale Trevor, e le piogge stagionali che stanno fluendo verso il lago attraverso i fiumi, hanno fatto riempire l’Eyre di circa un terzo e le acque del bacino dovrebbero raggiungere il loro picco il prossimo giugno. Questo fenomeno ha dato inizio ad un processo di inverdimento del deserto circostante che ha attirato verso il lago una varietà di uccelli che di solito si tengono alla larga da queste zone aride e inospitali. Le esondazioni infatti creano uno spettacolo stupefacente. Questo paesaggio che di solito è molto spoglio si riempe di colori brillanti e cinguettii di uccelli.

Quando il lago è pieno la sua salinità è uguale a quella del mare, mentre quando il livello di acqua è basso la sua salinità aumenta con l’evaporazione e visto la presenza dell’alga Dunaliella salina, il lago assume delle tonalità rosa che rendono il panorama uno spettacolo per gli occhi.

È possibile navigarlo in barca o in kayak, oppure per osservarlo nella sua interezza il punto migliore è quello dell’Halligan Bay.

Come arrivare

Visto che il parco nazionale è uno dei luoghi più isolati di tutto il continente australiano, il mezzo più veloce per arrivare al parco nazionale Kati Thanda-Lake Eyre è l’aereo che si può prendere da Adelaide a Coober Pedy. Oppure i più avventurosi possono affittare un mezzo fuoristrada e arrivare in circa due ore a William Creek e da qui effettuare un volo panoramico Wrightsair.

© Riproduzione riservata
Leggi anche