Lago Garcia di Palermo: attività e turismo

Cosa fare, cosa vedere e come arrivare al lago Garcia, vicino Palermo.

Tra i laghi siciliani più belli e rilassanti troviamo il lago Garcia, uno specchio d’acqua in provincia di Palermo. Scopriamo, quindi, quali sono le attività da praticare, come arrivare e tutte le caratteristiche da conoscere.

Lago Garcia, Palermo

Il lago di Garcia, anche noto come la diga Garcia, è un lago artificiale che rientra nel territorio del comune di Contessa Entellina.

A pochi chilometri da Poggioreale e Monreale, lo specchio d’acqua è incastonato nella provincia di Palermo.

Il Garcia si trova a 194 metri sopra il livello del mare ed è lungo oltre quattro chilometri, e lungo 1,65 chilometri.

La storia del lago inizia nella prima metà degli anni Ottanta, quando è stato realizzato l’invaso dal Consorzio per l’Alto e Medio Belice. Questo è stato dovuto dallo sbarramento del fiume Belice Sinistro per risolvere il problema dell’irrigazione delle colture.

Oggi è diventato un punto di riferimento per gli uccelli ed è diventato una riserva naturale insieme alla Rocca di Entella.

Tra le diverse le attività che si possono praticare al lago è molto diffusa la pesca.

Lago Garcia

Cosa vedere nei dintorni

Una volta visitato il lago si può scegliere di esplorare la riserva naturale integrata Grotta di Entella. La grotta di Entella si sviluppa all’interno della Rocca di Entella, un rilievo isolato di origine gessosa, che sorge in prossimità della confluenza del fiume Belice Sinistro con il Belice Destro.

La Rocca Entella prende il nome dall’antica città elima di Entella distrutta nel XIII secolo circa da Federico II di Svevia. Si tratta di un rilievo isolato, composto da rocce gessose a grandi cristalli, che ospita una grande varietà di piccoli mammiferi e di rapaci. La rocca è oggetto di campagne di scavo che riguardano resti elimi, una necropoli ellenistica e numerose vestigia medioevali.

Alla base della rocca di trova la grotta che si sviluppa per circa 700 metri.

La gita, poi, può proseguire scoprendo la località di Contessa Entellina, nella Valle del Belice. Un luogo interessante sia per la sua storia che per la cultura. Si tratta, infatti, della prima colonia di fondazione albanese d’Italia. Infatti, il comune montano fa parte, insieme a Piana degli Albanesi e Santa Cristina Gela, delle comunità albanesi di Sicilia (arbëreshët e Siçilisë), dove l’antica lingua albanese viene ancora parlata.

Tra le vie del paese, molto interessante è la Chiesa Madre SS. Annunziata e S. Nicolò, una chiesa di rito bizantino realizzata secondo i canoni architettonici orientali.

Come arrivare al lago

Per arrivare al lago si percorre lo scorrimento veloce Palermo-Sciacca fino all’uscita Poggioreale. Da qui si continua seguendo le indicazioni per Diga Garcia.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Italia: le attività all’aria aperta per ritrovare la serenità

Dove ciaspolare in Trentino Alto Adige: i posti più belli

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media