Le migliori gite all’aperto da fare in solitaria quest’estate

Dal ciclismo attraverso le Redwoods al surf a Montauk, queste esperienze in solitaria vi regaleranno un'estate incredibile!

Abbracciare l’indipendenza delle gite all’aperto in solitaria è lo scopo di una fuga estiva, che sia a terra o in acqua. Tuttavia, tenete presente che questa particolare escursione è meglio pianificata per chi voglia un’esperienza lenta e calma, e non per un rapido viaggio estivo.

Innanzitutto, prima di partire, condividete il vostro itinerario con alcune persone fidate. Anche se state cercando di non essere in contatto con gli altri, consultatevi con qualcuno ogni pochi giorni.

Le migliori gite all’aperto da fare in solitaria quest’estate

Zaino in spalla: Parco nazionale di Sequoia e Kings Canyon

Questi parchi nazionali collegati in California offrono molto da esplorare e sono noti per ospitare gli alberi più grandi del mondo.

Per la vostra prima escursione in solitaria, consigliamo questi parchi (chiamati SeKi dagli addetti ai lavori), che distano solo poche ore da Los Angeles, dalla Bay Area e da Las Vegas. Ognuno di essi ha sentieri ben frequentati e ben curati, percorribili in un lungo weekend o in una settimana. Per i principianti, raccomandiamo il Rae Lakes Loop, che richiede in media quattro o cinque giorni.

In bicicletta: La costa del Pacifico, da Vancouver a Santa Barbara

Sentire il vento tra i capelli, il casco in testa e la strada aperta davanti a sé è un giorno d’estate impossibile da trovare. Abbracciate la pienezza dell’indipendenza: andare in bicicletta da soli è un ottimo modo per approfondire il legame con il mondo circostante. Vi consigliamo anche di adottare una mentalità di crescita per l’autosufficienza: imparate le basi della riparazione della bicicletta prima di partire.

Rafting: Il Grand Canyon

Il Grand Canyon durante i mesi estivi può evocare un’ondata di paura: grande folla, grande caldo, grandi prezzi. Ma chi viaggia da solo è avvantaggiato, soprattutto se vuole scendere nel Canyon e scattare un selfie stick in una vera avventura.

migliori gite all'aperto in solitaria

Surf: Montauk, New York

La California e le Hawaii sono le opzioni più ovvie per le vacanze all’insegna del surf, ma approfittate delle acque più calde e del clima ventilato della East Coast per una fuga in solitaria all’insegna del surf. Perché Montauk? Ebbene, è nota per avere le migliori spiagge della East Coast ed è da tempo considerata il paradiso dei surfisti. Montauk ha ancora la grinta che deriva dalla cultura nomade del surf.

Non avete mai fatto surf o avete bisogno di rispolverare le vostre abilità? Corey’s Wave, Engstrom Surf e East End Surf Club offrono lezioni private e di gruppo, oltre all’attrezzatura.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Viaggia in treno ad alta velocità e risparmia con i codici sconto Italo

Le più belle città della Sardegna: un tripudio di arte e tradizioni

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media