Notizie.it logo

Leonardo, in arrivo due musei dedicati all’artista

musei

In occasione del cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci, aprono in Toscana due nuovi musei a lui dedicati.

Il 2019 è un anno davvero ricco di eventi interessanti per tutti gli amanti della cultura e in particolare per gli appassionati d’arte: infatti Firenze e province festeggiano il cinquecentenario dalla morte di Leonardo da Vinci e per l’occasione sono in programma decine di manifestazioni, mostre e musei: ecco le novità.

Due nuovi musei dedicati all’artista

Leonardo Da Vinci è una figura ormai entrata nell’immaginario come modello di artista poliedrico, scienziato, pittore, architetto e inventore. Il merito non è soltanto delle sue straordinarie opere – che si può dire che abbiano fatto la storia dell’arte – ma anche della sua personalità eclettica, capace di ispirare thriller, serie tv e perfino videogiochi, arrivando in questo modo a coinvolgere anche il pubblico più giovane. Per questo, non stupisce che tutte le iniziative a lui legate siano accolte con molto favore da tutti coloro che amano la cultura e gli eventi culturali. In particolare, sono ben due i nuovi musei dedicati a Leonardo che apriranno i battenti nel 2019.

Primo tra tutti il Museo Ideale di Leonardo situato a Vinci, città natale dell’artista.

L’istituzione era stata costretta a chiudere ben 9 anni fa a causa di una grave infiltrazione d’acqua e da allora aveva subito una lunga fase di impasse. Per questo è grande c’è grande attesa fra gli appassionati in vista della riapertura del 12 aprile, soprattutto perché la collezione di opere vantata dal museo è di notevole pregio, comprendendo anche bozzetti, incisioni e i disegni preparatori di quelli che sarebbero poi diventati i suoi capolavori.

Il secondo museo dedicato all’artista in apertura nel 2019 si intitolerà invece “Leonardo e il rinascimento del vino“: possibile grazie ai finanziamenti di un’azienda vinicola locale, l’esposizione permanente sarà fortemente radicata con la cultura artigianale e culinaria di Vinci, contribuendo a promuovere anche questo tipo di turismo.

Entrambe le iniziative sono legate al cinquecentenario dalla morte dell’artista e si accompagnano a mostre e iniziative non soltanto nella zona di Vinci ma in tutta la regione toscana.

Aspettando l’apertura

Nell’attesa dell’apertura di questi due nuovi musei, gli appassionati d’arte potranno visitare le numerose esposizioni permanenti dedicate all’artista, tra le quali è necessario citare il grande Museo Statale leonardiano, ricco di opere e laboratori per bambini, così da poter scoprire il mondo di Leonardo divertendosi.

Per lo avesse già visitato, il nostro consiglio è di fare una gita ad Anchiano – a soli 3 km da Vinci – per vedere la casa natale dell’artista. Attenzione, non si tratta del solito tour: all’interno della villa è infatti possibile sentirsi raccontare la storia di Leonardo direttamente dall’artista, portato in vita da un ologramma a grandezza naturale.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • Winelands, Sud AfricaLe Winelands sono situate ad est di Città del Capo tra bellissime montagne che creano panorami mozzafiato. La regione è ricca ...