I luoghi nascosti di Siena da visitare

I luoghi nascosti di Siena più incredibili da scoprire, per conoscere un volto insolito della storica città toscana.

La città di Siena è molto più di Piazza del Campo ed il Palazzo Pubblico, infatti sono tanti i luoghi nascosti da scoprire durante un viaggio nella città toscana. Vediamo, quindi, quali sono i posti più interessanti e affascinanti da visitare, lontani dai tradizionali tour.

I luoghi nascosti di Siena

La città di Siena, in Toscana, è una delle più importanti del centro italia dal punto di vista storico, artistico e culturale. Gli storici edifici medievali realizzati in mattone creano un profilo della città che affascina e incanta i turisti che accorrono soprattutto in occasione del famoso Palio di Siena.

Tra i luoghi più famosi da visitare troviamo il Palazzo Pubblico, la spettacolare Piazza del Campo, la Torre del Mangia e le splendide Basiliche.

Tuttavia, al di là delle tipiche destinazioni turistiche, Siena nasconde posti meravigliosi poco battuti dal turismo, ma che meritano altrettanta attenzione.

Vediamo, quindi, quali sono i posti poco frequentati da non perdere durante un viaggio a Siena.

Siena

Orto de’ Pecci

L’Orto de’ Pecci, situato in Via Porta Giustizia, è un’accurata ricostruzione di un orto in stile medievale, davvero interessante. In quest’area verde senese, infatti, è possibile ammirare piante officinali, aromatiche, edibili e tintorie. Tra le specie vegetali che crescono in loco vi sono: Aneto, Lavanda, Mandragora, Artemisia, Reseda, Zafferano, arbusti di vario tipo e altre piante tipiche del periodo medievale. L’Orto de’ Pecci rappresenta una parentesi di verde nel cuore di Siena perché si trova a soli 500 metri da Piazza del Campo.

Vicolo degli Orefici

Siena è piena di vicoli storici, ma il Vicolo degli Orefici è davvero speciale. Infatti, nonostante possa sembrare un vicolo stretto come tanti, il Vicolo degli Orefici è caratterizzato da alcuni aspetti interessanti. Lungo il suo percorso sono ben visibili antiche case a torre di notevole altezza e probabilmente questa caratteristica viuzza rappresenta un tratto originario della Via Francigena.

Chiesa dei Templari

Per gli appassionati di storia, una tappa davvero interessante è la cosiddetta chiesa dei Templari. Parliamo della chiesa di San Pietro alla Magione situata su via Camollia. La chiesa, prima magione dei Templari, è divenuta poi quella dei Cavalieri di Malta. Il piccolo edificio sacro, in stile romanico, conserva ancora incisa su una delle sue pareti la croce simbolo dei Cavalieri del Tempio.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Olbia: le migliori spiagge per cani

Parco archeologico di Paestum: cosa vedere

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.