Notizie.it logo

Malaga, cosa vedere con bambini: idee per le famiglie

malaga cosa vedere con bambini

A Malaga il divertimento è pensato anche per i più piccoli!

Se volete trascorrere le vostre prossime vacanze a Malaga, ma non sapete se riuscirete ad individuare dei passatempi adatti ai vostri bimbi, non disperate! Qui potrete trovare il connubio perfetto per il relax in riva al mare e le attrattive in grado di soddisfare esigenze per tutte le età!
La città portuale, caratterizzata per le spiagge di sabbia gialla, sita al Sud della Spagna, e dominata da grattacieli che ospitano hotel e resort include un sacco di attrattive che saranno in grado di far divertire appieno anche i turisti più piccoli. Ecco a Malaga cosa vedere con bambini.

Malaga cosa vedere con bambini

Se non soffrite di claustrofobia e siete affascinati da stalattiti e stalagmiti allora le grotte di Neja sono la vostra prima attrattiva! Scoperte, come accede il più delle volte in questi casi, del tutto fatalmente nel 1959, al suo interno vi trovarono diversi scheletri e molti manufatti in ceramica.

La scoperta di queste grotte è sicuramente la più importante rilevazione geologica dei nostri tempi.

Oltre ai resti di vasellame e di utensili riconducibili all’era preistorica sono stati rilevati sei dipinti che raffigurano delle foche, unica immagina artistica conosciuta e prodotta dall’umo di Neanderthal. Per questo motivo è largamente fondata l’ipotesi che, proprio durante l’era preistorica, queste grotte fossero abitate.

Molti bimbi hanno paura dei lupi, ma alcuni di loro, ne sono affascinati. Per questa ragione, sia che vogliate sfatare l’idea del lupo cattivo di cappuccetto rosso, sia che desideriate offrire l’occasione al vostro bimbo di approfondire la sua conoscenza in materia, potrete optare per il Lobo Park. Qui gli animali possono vivere in condizione di semilibertà godendo dell’habitat naturale che li circonda e accogliendo gli ospiti del Parco.

Si tratta di un parco unico nella sua specie, dove sarà possibile osservare da vicino quattro classi differenti di lupi in perfette condizioni di salute, grazie soprattutto alle tante attenzioni che ricevono dal personale.

Un’altra attrattiva sicuramente divertente (ma occhio se si soffre di vertigini!) sono i ponti sospesi di Monachil, situati a Granada, appena fuori Malaga. Si tratta di un’escursione che impegna un’intera giornata e che consente di avventurarsi in una passeggiata tra ponti sospesi che saranno in grado di offrire spettacolari panorami: grotte, gallerie, fiumi, stagni e cascate attireranno la curiosità e la meraviglia dei più piccoli-

Infine, a Malaga, è possibile visitare il giardino botanico, uno degli angoli preferiti anche dagli stessi abitanti della città. L’ambiente si contraddistingue per il silenzio e la bellezza delle tantissime piante: una cornice perfetta per relax e divertimento!

Attrazioni per bambini

A Malaga i musei non mancano: alcuni sono più impegnativi e potrebbero annoiare anche voi, altri sono indubbiamente più spassosi e consentiranno a voi e ai vostri piccoli di trascorrere qualche ora in spensieratezza.

Tra i tanti potrete visitare il museo automobilistico che consente di ammirare un centinaio di modelli, ripercorrendo la storia dei motori dal 1898 ad oggi.

Non mancano anche alcuni riferimenti ai modelli futuristici.

Se il vostro bimbo ha già avuto modo di studiare qualche accenno di storia allora potrebbe essere piacevolmente attratto dal castello di Gibralfaro che, seppur esista da prima della dominazione romana, è stato arricchito con la struttura difensiva che si vede oggi dagli arabi.

Al contempo, se siete appassionati di archeologia una validissima alternativa potrebbe essere quella di visitare il Museo di Malaga, con sede nel Palazzo delle Aduana, progettato nel 1788 e in perfetto stile neoclassico. Oltre ad avere moltissime referenze archeologiche, è dotato anche di tantissime opere pittoriche realizzate tra il XIX e il XX secolo.

Trattandosi della città di Picasso, non può mancare una visita al Palazzo di BuenaVista che ospita una collezione di oltre 200 opere che mettono in rilievo la capacità creativa di un artista che ha rivoluzionato il mondo dell’arte.

Infine sarà possibile vistare il museo del vetro che si contraddistingue per una facciata dipinta in maniera straordinaria.

Al suo interno sono ammirabili 3.000 pezzi di cristallo, oltre che un’attenta selezione di opere pittoriche e oggetti risalenti a vari periodi storici.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche