Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Mandello del Lario: cosa fare e vedere

mandello cosa vedere

Piccolo e pittoresco borgo in provincia di Lecco, Mandello è un luogo perfetto dove rilassarsi e godersi il panorama.

Mandello è un piccolo e pittoresco villaggio in provincia di Lecco formato grazie ai detriti portati dal torrente Meria e dal ghiacciaio Abduano che, nel corso di secoli, hanno creato le attuali colline che ospitano questo comune. Conosciuto soprattutto per la Moto Guzzi, che qui è nata e ospita il suo museo, è un paese suggestivo da visitare con una ricca storia alle spalle. Destinazione perfetta per tutti coloro che vogliono vivere una giornata all’insegna della tranquillità e riposarsi con la possibilità di godersi lo splendido panorama e scattare foto indimenticabili.

Cosa vedere

I primi a insediarsi in questo lato del lago di Como furono i Romani. Il villaggio è da sempre stato un luogo importante per la coltivazione di ulivi e viti, fonti di oli e vini pregiati. Alcune zone circostanti, come Maggiana, diventarono note per la coltivazione del gelso bianco e il baco della seta ma ormai tutte queste attività sono scomparse, lasciando spazio all’industria.

La parte sicuramente più bella di questo piccolo borgo è Mandello Bassa, la parte che costeggia il lago e dove è possibile ammirare le tipiche case in pietra e il porticciolo presente in questa zona da cui è possibile partire per alcune visite nel lago.

Passeggiando per le rive del lago si possono poi incontrare anche delle piccole spiaggette o insenature dove rilassarsi e prendere il sole. In città sono presenti alcuni edifici importanti dal punto di vista storico, come la Chiesa di San Lorenzo e quella di San Giorgio, al cui interno sono visibili alcuni affreschi restaurati da poco e da cui è possibile ammirare una splendida vista sul lago.

Il museo della Moto Guzzi è una tappa imperdibile per gli amanti dei motori. Al suo interno sono esposti alcuni pezzi unici come la prima motocicletta costruita da Carlo Guzzi nel 1919 e anche la mitica Otto Cilindri 500 del 1957 firmata da Giulio Cesare Carcano.

Una piccola curiosità su Mandello che magari pochi conoscono è che il borgo è una località sportiva molto attrezzata e vanta riconoscimenti ottenuti dagli atleti olimpionici della Canottieri.

Visitare i dintorni

Nelle frazioni vicino a Mandello sono presenti delle bellezze naturali come la Grotta Ferrera, situata nella località di Acqua Bianca.

Si tratta di un antro di dimensioni enormi che al suo interno ospita una cascata e un piccolo torrente. Se si decide di entrarvi bisogna fare molta attenzione ai crepacci e al suolo fangoso molto scivoloso.

Nella frazione di Maggiana, un altro borgo dall’atmosfera medievale, è presente la Torre del Barbarossa che ospitò l’imperatore Federico I nel XII secolo. Oggi all’interno della torre è presente un museo dedicato ai lavori tradizionali e all’arte dei contadini visitabile solo su prenotazione. In questa frazione a maggio inizia inoltre una stagione concertistica molto interessante, mentre a luglio si tiene il Palio delle frazioni e la tradizionale traversata del Lario.


© Riproduzione riservata
Leggi anche