Notizie.it logo

Mare vicino a Bangkok: qual è il più bello?

mare vicino a bangkok

Perchè la Thailandia ha molto da offrire. Un paradiso dalle mille sfaccettature.

Bangkok è una delle metropoli più elettrizzanti e affascinanti al mondo. Il centro brulica di vita e non ci si annoia mai. Tuttavia, i turisti che decidono di visitarla avvertono l’esigenza, ad un certo punto, di allontanarsi almeno per un po’ dal caos, dal ritmo frenetico e dalle mille luci di questa città così incredibilmente eclettica e vivace. Il mare vicino a Bangkok offre in questo senso un rifugio sicuro e confortevole per quanti, dopo un’estenuante tour alla scoperta della splendida capitale della Thailandia, sia in cerca di un po’ di sole e di relax. Scopriamo insieme, allora, quali sono le località balneari più gettonate e vicine dai templi e dalle strade trafficatissime di Bangkok.

Mare vicino a Bangkok: spiagge

A 200 km circa dalla capitale incontriamo una prima località che definirla paradisiaca sarebbe un autentico eufemismo. Parliamo della popolarissima Hua Hin, la meta preferita dai thailandesi più facoltosi e dalle famiglie reali che abitano in zona.

La spiaggia, frequentata in prevalenza da chi pratica il kitesurf, è un incanto, ma il centro abitato non è da meno: pullula letteralmente di bar e ristoranti di lusso, locali alla moda, centri benessere e campi da golf.

Sono molto caratteristici poi i mercati di pesce fresco allestiti in città, dov’è possibile acquistare prodotti di alta qualità a prezzi concorrenziali rispetto ai nostri standard.

Nella top list del mare più bello vicino a Bangkok non può assolutamente mancare Koh Samet. Si tratta di un’isola selvaggia ed incontaminata che offre spiagge di sabbia bianchissima e una cornice naturale che lascia estasiati.

Il luogo ideale, quindi, per ritemprare il corpo e la mente, ma anche per praticare gli sport acquatici come lo snorkeling, il windsurf e le immersioni. Anch’essa dista 200 km dalla metropoli, ma il viaggio sarà ampiamente ripagato da un luogo che resterà per sempre impresso nella vostra mente in tutto il suo rigoglioso splendore.

Spiagge e Movida

Corre l’obbligo di citare, a questo punto, l’altrettanto gettonata Pattaya, meta ideale per gli amanti della movida e delle spiagge movimentate. Una sorta di Miami in versione thailandese, se vogliamo, visto che in riva al mare – e che mare! – è possibile ballare, cenare, sorseggiare un drink e scatenarsi fino alle prima luci dell’alba.

Di giorno, dai moli di questa spiaggia che dista 150 km da Bangkok partono peraltro le imbarcazioni che conducono i turisti sulle isole circostanti.

Chi è in cerca di mare cristallino e spiagge non troppo gremite di turisti di giovane età dovrebbe raggiungere la località di Pranburi, ad una quarantina di chilometri circa da Hua Hin.

I prezzi convenienti e lo scenario naturale che incornicia le spiagge fanno di essa una meta imperdibile per coppie e famiglie, che in quell’acqua cristallina troveranno ristoro e relax.

Ancor più selvaggia è la località di Cha-am, che offre quella che è senza ombra di dubbio una delle spiagge più belle vicino a Bangkok. Questo posto dà ai turisti la possibilità di vivere a 360 gradi un’esperienza in perfetto stile thailandese: nessuno corre, nessuno è mai di fretta e i ritmi sono notevolmente più lenti e rilassati.

Si può prendere il sole nella pace più assoluta oppure si può passeggiare su e giù per la città, alla scoperta dei localini e dei negozi che rendono piuttosto caratteristico il centro abitato. Un’atmosfera calda ed accogliente, a sole due ore di viaggio da Bangkok che, statene certi, vi conquisterà.

Non resta che citare, infine, Bang Saen, popolare sia tra i turisti che tra i thailandesi.

Il perché di tanto successo è presto detto: le spiagge sono a dir poco meravigliose e il caos della metropoli sembra lontano anni luce. La distanza da Bangkok è maggiore, ma le circa 4 ore di viaggio necessarie per raggiungere questa splendida località vi permetteranno di immergervi in un luogo paradisiaco ed unico al mondo.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche