Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Migliori sentieri trekking in Spagna

La Spagna è per molti semplicemente un sinonimo di sole, mare e sangria. Ma questo paese è anche un fantastico tesoro di cultura e bellezze naturali da scoprire, perché no, anche a piedi. Le catene montuose spagnole sono tra le più alte in Europa e i visitatori appassionati di trekking possono dilettarsi ad esplorare il paese a piedi lungo sentieri e strade sterrate, non solo sulla terraferma ma anche sulle isole Baleari e Canarie. L’entroterra della Spagna offre profonde vallate e cime calcaree, soprattutto nelle aree più a nord del paese. La catena montuosa dei Pirenei costituisce il confine naturale tra la Francia e la Spagna e sono uno dei teatri preferiti per il trekking nel paese. Ecco alcune proposte di percorsi di trekking:

  • Andalusia: percorrendo l’Andalusia a piedi, si possono esplorare zone davvero pittoresche. Si può percorre una parte della cosiddetta “via della seta” e vedere lo spettacolare palazzo Alhambra di Granada.

    Ecco alcune tappe possibili dell’itinerario: da Canillas De Albaida a Competa (pittoresco villaggio tra le montagne, famoso per il vino) attraverso panorami rurali, ricchissimi di una grande varietà naturalistica. Seguono Cerro Verde, con la sua vista panoramica e infine Granada. Questo giro dura all’incirca 8 giorni.

  • Sierra Aracena: la punta principale di questo trekking è Cerro San Cristobal da cui si gode un’eccezionale vista su tutta l’area circostante. Si può anche decidere di soggiornare in case tipiche, situate nei villaggi senza tempo della Sierra Aracena: in tal modo è possibile sperimentare non solo l’ospitalità ma anche la deliziosa cucina locale. Le tappe: da Castano del Robledo attraverso il parco nazionale (parte integrante del patrimonio dell’UNESCO), fino a Cerro San Cristobal
  • Gran Canaria: le Isole Canarie offrono alcuni tra i più bei sentieri trekking del sud Europa. Gran Canaria in particolare offre molto di più delle spiagge per cui è famosa.

    Nella parte occidentale dell’isola è possibile ammirare panorami vulcanici mozzafiato, gole ripide, cime molto alte e vallate dalla vegetazione semi tropicale. Le tappe: da La Aldea de San Nicolas a Anden Verde dove lo scenario è prettamente costiero. Da Roque Nublo, dove si ammirano le tipoche formazioni rocciose delle Canarie, fino a Pico de las Nieves dove si trovano le vette più alte.

© Riproduzione riservata
Leggi anche