Monte Yamagata: la città giapponese tra i monti

Il monte di Yamagata è caratterizzato dall'omonima cittadina innevata del Giappone, tra impianti sciistici e sorgenti termali.

Nascosto dietro un alto monte, la città di Yamagata è una delle destinazioni invernali più romantiche del Giappone. Nota per gli impianti sciistici e le sorgenti termali, regala vacanze indimenticabili e paesaggi incredibili.

Monte Yamagata: dove si trova

Racchiusa tra le montagne più nevose del Giappone, la cittadina di Yamagata è una delle destinazioni più popolari durante l’inverno.

Capoluogo dell’omonima prefettura, la città giapponese si trova nella regione di Tohoku, nel nord del Giappone.

Yamagata si trova nella parte meridionale dell’omonimo bacino, nel sud-est della sua prefettura. Le parti settentrionali e nord-occidentali della città sono pianeggianti e la parte orientale della città è occupata dai monti Ōu. La città include nel suo territorio il Monte Zaō.

A caratterizzare la città è il fiume Mamigasaki, che attraversa la città, mentre il fiume Tachiyagawa forma il confine tra Yamagata e Tendo.

Advertisements

Pur registrando temperature miti, che scendono raramente al di sotto dei tre gradi, la città è circondata da vette innevate, particolarmente apprezzate dagli appassionati degli sport invernali.

yamagata

Cosa vedere a Yamagata

Questa romantica città ospita luoghi romantici incredibili, che regalano una vacanza indimenticabile. Tra i luoghi più importanti troviamo il ponte raffigurato nella maggior parte delle fotografie e delle cartoline.

Nella città si trovano diversi parchi fioriti, ricchi di colori e di paesaggi meravigliosi. Inoltre, numerosi templi costellano la città, adornati da piante e alberi dalle foglie che cambiano colore con il passare delle stagioni.

Nei dintorni, invece, si trova Monte Gassan, la cima più alta delle Tre Montagne di Dewa, o Dewa Sanzan.

Questo si trova nel cuore della prefettura e rappresenta una delle più popolari località sciistiche. Per l’abbondanza delle sue nevicate, le sue piste sono impraticabili fino al mese di aprile, regalando fantastiche esperienze di sci primaverile.

Monte Gassan

Il Monte Gassan

Il Monte Gassan è il più alto dei Tre Monti di Dewa nell’antica provincia di Dewa. Famoso è, qui, il Santuario di Gassan, cge si trova sulla sommità della montagna, a 1.984 metri sopra il livello del mare.

Per giungervi bisogna affrontare una lunga escursione attraversando uno splendido sentiero che, di solito, richiede circa 4-5 ore di cammino per percorrerla. I visitatori che intendono intraprendere il cammino devono tener conto del tempo ed evitare le escursioni durante i giorni ventosi o con forti piogge.

Inoltre, bisogna tener presente che il sentiero non è asfaltato e in alcuni tratti richiede l’uso delle mani per superare alcuni tratti del sentiero. A causa delle abbondanti nevicate invernali, la montagna e il santuario sono inaccessibili per lunghi periodi dell’anno. Tuttavia, è possibile praticare sport invernali in montagna da aprile a metà estate.

Il santuario è protetto dalla recinzione in pietra ed è aperto dal 1° luglio al 15 settembre.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Grado: l’isola del sole nel Friuli-Venezia Giulia

Percorsi trekking più belli del Trentino-Alto Adige

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media