Monti della Laga: cosa vedere, esplorando la penisola italiana

Una guida completa per sapere cosa vedere sui Monti della Laga e come visitare questo splendido territorio del centro Italia.

I Monti della Laga si trovano al centro della penisola italiana. Vediamo quali sono le informazioni principali su cosa vedere, per godersi un bellissimo viaggio in montagna.

Monti della Laga: cosa vedere

Il territorio occupato dai meravigliosi Monti della Laga è estremamente vasto.

Queste altissime montagne fanno parte del Parco Nazionale del Gran Sasso e si estendono fino ad occupare parte di ben tre regioni italiane. Sono infatti divisi tra le Marche, l’Abruzzo ed il Lazio. La loro collocazione precisa li vede posti a sud rispetto ai monti Sibillini, dai quali sono divisi grazie alla presenza del fiume Tronto. La zona meridionale dei Monti della Laga presenta un meraviglioso panorama che dà sul Lago Campotosto.

A sud rispetto al lago si trova invece il Gran Sasso.

Tutta la zona degli altissimi Monti della Laga presenta delle caratteristiche dal fascino magnetico. Le montagne appaiono di un colore verde acceso, grazie alla natura florida che cresce incontaminata. Il territorio è arricchito dalla presenza di splendidi e fitti boschi, che colorano il paesaggio insieme ad alcuni bellissimi corsi d’acqua.

A differenza degli altri Appennini, questi spettacolari monti sono quasi completamente impermeabili.

Tale caratteristica è dovuta alla loro costituzione geologica, dato che sono formati da arenarie piuttosto dure. Per via di questa peculiarità, i corsi d’acqua che sgorgano su questi monti sono pressoché completamente in superficie. L’effetto dona al territorio paesaggi splendidi e ricchi di fascino.

212162

Le Cascate della Laga

Il territorio della Laga è ricco di numerosi torrenti, bellissimi ruscelli e suggestive cascate. In particolare, le Cascate della Laga sono luoghi di grandissimo interesse per gli amanti della montagna. Tra le più note bisogna citare la cascata della Morricana, così come le bellissime cascate dei Fossi del Molinaro. Può rivelarsi decisamente interessante fare un tour completo, visitando anche la cascata di Selva Grande e quella dell’Ortanza. Infine, il consiglio è quello di completare il giro di questi meravigliosi paesaggi recandosi presso il versante amatriciano, zona in cui si può ammirare la Cascata delle Barche.

Sentiero delle Cento Fonti

Presso i Monti della Laga si possono percorrere diversi bellissimi sentieri. Uno dei più rinomati è il Sentiero delle Cento Fonti, anche detto delle Cento Cascate. Questo percorso panoramico parte da Cesacastina, per salire sul versante meridionale, verso la cima di Monte Gorzano. Dall’altissima vetta si possono ammirare numerosi corsi d’acqua che scendono a valle, lungo il cosiddetto Fosso dell’Acero. Sul lato settentrionale di Monte Gorzano si può invece ammirare la meravigliosa cascata sul fiume Tordino.

379

Scritto da Debora Albanese

Scrivi un commento

1000

Il jet lag ti rovina il viaggio? Il CBD può aiutare a rilassarti e ritrovare la tua routine di sonno

Storia del Castello di Vigoleno: storia e visita

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.