Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Nicaragua, cosa vedere

nicaragua

Nicaragua, terra dei laghi e dei vulcani.

Il Nicaragua, stato del Centroamerica si trova tra Honduras e Costarica e offre ai turisti molte possibilità di svago, ad iniziare dalle sue spiagge che si aprono sia sull’oceano Atlantico che sul Pacifico e dalla cultura che si trova in molte città. Il Nicaragua è l’ideale anche per chi ama l’avventura e vuole scoprire nuovi ambienti come isole, tesori naturalistici, spiagge e vulcani. Dal punto di vista della morfologia il suo territorio è abbastanza complesso e sconta anche la divisione politica delle sue regioni.

Il Rio San Juan

Nel sud dello stato, vicino alla frontiera che lo divide dal Costarica si possono effettuare due interessanti escursioni, partendo in entrambi i casi da un paesino che basa tutto sul commercio, San Carlos, che si trova proprio sulla sponda sud del Lago Nicaragua.

Le due alternative sono la navigazione sul Rio San Juan, che parte dal lago e sfocia nel Mar dei Caraibi, e la visita ad un arcipelago, quello de Solantiname, formato da isolette che puntellano la superficie del lago.

Nel corso della navigazione sul fiume, che in un tratto è anche il confine tra Nicaragua e Costarica, si possono effettuare diverse soste, tra le quali El Castillo, una fortezza di epoca spagnola eretta nel 1675 il cui compito era quello di fare da presidio sul San Juan e difendere la zona dagli attacchi dei pirati.

El Castillo è una splendida costruzione circolare, tutta in pietra che è lambita dalle acque e da una fitta selva.

Sotto le sue mura si trova il pesino omonimo, con casette in legno ma anche ostelli ed hotel, oltre che piccoli ristoranti dove si possono assaggiare i tipici piatti locali.

El Castillo è anche il punto di partenza per una interessante escursione verso Indio-Maiz, una Riserva della Biosfera, costituita da una grandissima foresta tropicale dove sono presenti varie specie animali autoctone, tra le quali l’anaconda ed il giaguaro, e vegetali, oltre a varie specie di insetti. Alla foce si trova la città di San Juan de Nicaragua, sulla Mosquitos Coast, caratterizzata da onde imponenti e brezze caraibiche che fanno andare la mente ai leggendari battelli che battevano la “bandiera nera” dei pirati.

Granada

Granada, la città “coloniale” più antica del paese, fondata nel 1524 dagli spagnoli, è senza dubbio una delle più interessanti del Centro America. Situata vicino al Lago Nicaragua e sovrastata dal Mombacho, uno dei vulcani più imponenti.

La sua architettura è quella tipica coloniale, con una grande abbondanza di colori, specialmente nel suo centro storico.

Nelle sue vicinanze si trovano dei piccoli villaggi, i Pueblos Blancos, che devono il loro nome alla presenza di chiese in stile coloniale, interamente dipinte di bianco.

Tra le attrazioni di Granada si segnalano la chiesa di San Francisco, con il suo convento nel quale ha sede il museo cittadino che ospita una collezione di pezzi artistici risalenti all’età pre-colombiana, la fortezza Fuerte La Polvora, e la chiesa di Xalteva.

A Granada si può anche attraversare la città su una carrozza trainata da cavalli oppure recarsi, tramite una gita in barca, nell’arcipelago di Las Isletas, formato da un gran numero di piccolissime isole di origine vulcanica, ricoperte di flora rigogliosa e sulle quali si trovano varie specie faunistiche.

Managua, la capitale

La capitale del Nicaragua nel secolo scorso è stata colpita da due terremoti che l’hanno devastata, nel 1931 e successivamente nel 1972.

La cattedrale di Santiago, che si trova nel centro storico cittadino, è riuscita a resistere al 2° terremoto e attualmente rappresenta una delle attrazioni più importanti della città.

A Managua si trova anche la Cattedrale dell’Immacolata Concezione, di più recente costruzione, iniziata nel 1991.

Per gli amanti dell’arte si può visitare il Museo Nazionale, che si trova all’interno del “Palacio National de la Cultura”, uno dei maggiori del paese sia come vastità che come tipologie di oggetti contenuti.

Il Nicaragua è stato uno dei paesi con grandi moti rivoluzionari e a Managua si trovano la Piazza della Rivoluzione e la statua di Sandino.

Una tappa da non tralasciare nel corso di una visita a Managua è il Parco Storico Nazionale, “Loma de Tiscapa”; altre attrazioni sono la Fuente Audiovisual, dove si tengono spettacoli di luci, fontane danzati e balli di tutti i tipi, dal walzer viennese alle musiche colombiane,

Nelle vicinanze della capitale si trova il Monte Masaya, un vulcano attivo che raggiunge circa 3000 metri di altezza e che presenta una dozzina di bocche eruttive.

© Riproduzione riservata
Leggi anche