Notizie.it logo

Tramonto Santorini: da dove ammirarlo

tramonto santorini

A Santorini ci sono i tramonti più romantici di sempre, allora non facciamoceli scappare.

Ammirare il tramonto che circonda l’Isola di Santorini è tra una delle esperienze più indimenticabili che si possono fare nella vita, in quanto è in grado di lasciare chiunque a bocca aperta.

Esistono, però, 5 posti più consigliati rispetto ad altri dai quali è possibile compiere questa esperienza.

Tramonto Santorini, dove guardarlo

Oia

Oia è situata sulla punta nord dell’isola ed è il luogo dal quale più persone vanno a vedere il tramonto a Santorini. E’ il posto migliore da cui osservare il tramonto in quanto offre la visuale aperta, che permette di vedere il sole che va a spegnersi nel mare.

A seconda delle possibilità finanziarie che si possiedono, esistono due possibilità differenti per guardare il tramonto.

Se non si ha intenzione di investire troppi soldi, si ha la possibilità di osservarlo dal kastro, ovvero il punto più alto, dove sono presenti i ruderi di un vecchio castello veneziano che sorgeva un tempo. Da qui, quindi, è possibile vedere sia il mare che le tipiche casette, colorate solitamente di bianco o blu, presenti sull’isola.

Se, invece, si possiedono più possibilità economiche è consigliato recarsi in una delle terrazze che predispongono i migliori hotel di lusso presenti sull’isola.

Da queste terrazze, si ammira senza dubbio il tramonto più bello di sempre, avendo a disposizione anche i migliori servizi dell’isola.

Imerovigli

Questa cittadina è collocata nel punto più alto dell’isola ed è forse il posto da cui si osserva meglio il tramonto.

Sono presenti parecchi bar, ristoranti e hotel, dai quali in totale tranquillità è possibile godersi lo spettacolo. L’ideale è recarsi in uno di questi ristoranti in compagnia di amici, in modo tale da gustarsi un bicchiere di vino mentre si compie questa fantastica esperienza.

Per chiunque volesse osservarlo in pace in un luogo abbastanza silenzioso, è consigliato di recarsi a Skaros, dove sono presenti i resti di un antico borgo.

Fira

Fira è il capoluogo dell’isola ed è un’ottima alternativa ad Oia, dove si recano molte famiglie con bambini, in quanto è presente molta meno confusione.

Sono presenti numerose taverne e parecchi ristoranti sulla spiaggia, nei quali è consigliato andare in quanto si ha la possibilità di vedere perfettamente il crepuscolo sul mare.

Per ammirare lo spettacolo in movimento, si può percorrere la strada che parte dalla Chiesa ortodossa e percorrere tutta la scogliera fino alla fine.

Pyrgos

Pyrgos è situata nell’entroterra dell’isola, rispetto alle altre cittadine nominate in precedenza è il luogo dove si reca meno gente per osservare il tramonto di Santorini, però permette comunque di vivere in ogni caso un’esperienza indimenticabile.

In questa cittadina sono presenti parecchie cantine dove è possibile gustarsi un buon calice di vino; tra le più famose si trova la cantina Santo Winery.

Akrotiri

Akrotiri è situata nella parte sud dell’isola ed è la cittadina più adatta per coloro che, oltre a vedere il tramonto, hanno il desiderio di visitare una bella città.

Infatti, è consigliato di recarsi la mattina presto e stare lì tutta la giornata intera, in modo tale da avere tutto il tempo necessario sia per girare per le strade e sia per riposarsi e godersi lo spettacolo.

La Spiaggia Rossa è il luogo migliore dal quale osservare il tramonto, in quanto intorno sono collocate numerose scogliere che si illuminano di rosso con il calare del sole.

E’ un luogo non molto semplice da raggiungere ma una volta che ci si trova lì si è contenti di esserci andati.

E’ possibile osservare il tramonto dal faro che offre questa cittadina; meta consigliata per coloro che se lo vogliono godere da un posto silenzioso. L’unico rumore che si sentirà dal faro sarà l’infrangersi delle onde sulle scogliere che circondano la spiaggia.

Per coloro che, invece, hanno intenzione di godersi lo spettacolo avendo come sottofondo della buona musica e restando in compagnia, l’ideale è recarsi ai Kasteli, l’antico castello della cittadina.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche