Notizie.it logo

Notte di San Lorenzo, dove vedere le stelle: i nostri consigli

notte di san lorenzo

E' la notte dei desideri, una notte magica!

Il dieci di agosto in Italia é la notte di San Lorenzo, la notte delle stelle cadenti e sono in tantissimi a vivere questo anniversario come il momento piú magico dell’anno. Esprimere piú desideri possibili e quindi vedere piú stelle possibili é lo scopo di questa notte.

Notte di San Lorenzo storia

L’origine di questa festa deriva da una leggenda cristiana: riguarda San Lorenzo, uno dei diaconi di Roma e la sua brutale morte. Bruciato vivo su di una graticola, i carboni ardenti ricorderebbero per il loro colore rosso una stella cadente. Anticamente era questo che si festeggiava, il martirio di questo santo, avvenuto appunto il 10 di agosto.

Oggi la notte di San lorenzo é puramente un evento ludico, dove migliaia di persone festeggiano la giornata (piú precisamente la notte) per vedere la “caduta delle stelle” ed esprimere un desiderio, con la speranza che la tradizione sia vera e che venga esaudito.

Stelle cadenti, cosa sapere

Scientificamente quando parliamo di stelle cadenti commettiamo un errore.

Non si tratta infatti di stelle bensí di comete, nello specifico le comete Perseidi che, venendo a contatto con la superficie terrestre, in un particolare periodo specifico dell’anno che va dal 10 al 15 di agosto, ardono e, bruciandosi, appaiono ai nostri occhi come stelle cadenti sulla terra.

Un’altra informazione utile e da tenere a mente nel caso perdessimo o non potessimo festeggiare il 10 di agosto e quindi avessimo perso l’occasione di avvistare una di queste comete é il fatto che, pur essendo il 10 la notte festeggiata, anche e soprattutto nei 2/3 giorni seguenti, potranno continuare a vedere tante altre stelle cadenti.

Questo é dovuto al fatto che dal 10 di agosto in poi, per qualche giorno, il nostro pianeta attraversa una zona densa di comete, le Perseidi appunto e potremo notare questo fenomeno con i nostri occhi.

Quindi per chi dovesse perdersi questo giorno, niente paura! Potrete sicuramente vedere tante altre stelle cadenti anche le successive notti.

Dove vedere le stelle

Ecco dove andare per vivere appieno questo evento.

Innanzitutto vanno privilegiati i grandi spazi lontani dalla cittá.

Un campo, una terrazza, una spiaggia rappresentano luoghi ideali. Piú buio c’é, piú facilmente potrete vedere queste comete.

Per quanto riguarda il lato naturalistico, consigliamo quindi di prediligere grandi spazi aperti, lontani dalle luci e dai rumori.
Con il partner o con gli amici, sará sicuramente un momento magico di raccoglimento, dove potremo giocare a chi riesce a vedere piú stelle e quindi ad esprimere piú desideri.

La notte di San Lorenzo é anche un’occasione per alcuni comuni italiani e località turistiche di organizzare grandi eventi e feste locali per la popolazione e per i visitatori. Complice l’estate, il caldo ed il clima vacanziero, San Lorenzo é una festa molto apprezzata e partecipata.

La Cittá di Milano per esempio, normalmente organizza una festa all’interno di Parco Sempione ma molti altri comuni italiani e localitá di villeggiatura organizzano eventi o raduni o faló in spiaggia per rendere unica questa ricorrenza.

Il comune di Roma organizza feste a tema o anche visite notturne di luoghi famosi come il Colosseo, dove sará ancora piú speciale osservare le stelle cadenti.

Ci sono poi molti eventi organizzati da centri privati che si potranno prenotare e piú specifici per gli appassionati del settore “stelle”, come la visita agli osservatori stellari dotati di telescopi per vivere appieno la grandezza delle Perseidi.

In ogni caso si decida di trascorrere questa notte, sará sempre la notte piú magica dell’anno.

© Riproduzione riservata
Leggi anche