Cosa fare a Oxford, la città universitaria inglese

Oxford, tra arte, storia e splendida architettura.

La più antica città universitaria del Regno Unito, Oxford vanta un’incredibile serie di collegi secolari, monumenti dignitosi e guglie svettanti. Mentre le sale storiche dell’università di fama mondiale certamente dominano e definiscono la città, ci sono anche belle passeggiate lungo il fiume da godere e una fiorente scena di pub, insomma c’è l’imbarazzo della scelta per decidere cosa fare a Oxford

Oxford: cosa fare

Situato tra i fiumi Cherwell e Tamigi, esplorare il centro medievale ben conservato è una delle cose migliori da fare a Oxford, con bellissimi edifici e affascinanti strade acciottolate. Oltre ad ammirare le incredibili attrazioni turistiche storiche e la squisita architettura, i visitatori possono passeggiare nei prati idilliaci di Oxford o fare punting lungo i suoi tranquilli corsi d’acqua. Immersa nella tradizione, ma allo stesso tempo vivace e giovanile, Oxford merita di essere visitata e rappresenta un’ottima gita di un giorno o un weekend lontano da Londra.

Christ Church

Probabilmente il più popolare e pittoresco dei college di Oxford, il tentacolare Christ Church ha una serie di luoghi interessanti da visitare. Appena a sud del centro della città, vanta un’architettura attraente con un quadrato impressionante, una cattedrale e sale in mezzo ai suoi pittoreschi terreni.

Bodleian Library

Non solo una delle più antiche biblioteche d’Europa, ma anche una delle più belle, la Bodleian Library si trova sul lato est della città tra lo Sheldonian Theatre e la Radcliffe Camera.

In totale, tredici milioni di libri, manoscritti e mappe costituiscono la sua enorme collezione.

Museo Ashmolean

A pochi passi si trova l’Ashmolean Museum, il più antico museo pubblico del paese. Aperto per la prima volta nel 1683, ha una collezione di opere d’arte, manufatti e reperti archeologici per i visitatori, il tutto ospitato in un magnifico edificio neoclassico.

Museo di Storia Naturale dell’Università di Oxford

Il Museo di Storia Naturale dell’Università di Oxford offre uno sguardo affascinante sulla storia e la diversità della vita sulla Terra. Adiacente al Pitts River Museum, la sua collezione altrettanto impressionante è ospitata all’interno di uno splendido edificio neogotico che è stato opportunamente progettato per essere una cattedrale della scienza.

Museo dei Fiumi Pitts

A nord-est del centro si trova il favoloso Pitt Rivers Museum, che ospita una serie eclettica di manufatti e reperti archeologici. Poiché la sua collezione è ancora in gran parte organizzata ed esposta in stile vittoriano, questo rende l’esplorazione della sua sala ancora più memorabile.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Iscriviti a Cocooners e scopri gli sconti per gli abbonati

Villaggi più belli dell’Inghilterra: dove trovare un’atmosfera fiabesca

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media