Parco di Palazzo Malingri di Bagnolo: incanto e natura

Visita al meraviglioso parco di Palazzo Malingri di Bagnolo, uno dei più belli di tutto il Piemonte.

Nel Piemonte c’è un parco ricco di colori, suggestivo e incantevole, il parco di Palazzo Malingri di Bagnolo. Un luogo speciale da visitare che regala momenti di meraviglia e bellezza ai visitatori.

Parco di Palazzo Malingri di Bagnolo

Il Parco Malingri di Bagnolo, in provincia di Cuneo, è considerato uno dei parchi storici piemontesi, caratterizzato dalla sua bellezza e dai suoi colori che, soprattutto nel mese di maggio, incanta e stupisce.

Infatti, nel mese di maggio si assiste alla fioritura dei grandi cespugli di rododendri e azalee che creano macchie di colore ai piedi degli alberi maestosi.

Il parco, creato alla fine del seicento come parco formale e ridisegnato all’inizio dell’800 nello stile romantico dei parchi inglesi, è stato curato in modo particolare dalle Contesse Malingri.

Visitare questo parco è un’esperienza interessante per grandi e piccini non solo sotto un profilo botanico, ma anche spunti d’interesse storico e artistico ai visitatori.

Advertisements

Infatti è rappresenta anche un’ottima occasione per esplorare il complesso Feudale Malingri di Bagnolo. Di questo fa parte il Palazzo, ricco di affreschi quattrocenteschi suggestivi risalenti al Quattrocento.

Ma vediamo quando e come si può passeggiare nella tenuta attraversando boschi secolari e godendo di un paesaggio suggestivo e da favola.

giardino

La bellezza del parco

Passando da una piccola porta del si entra nel meraviglioso parco, che fa parte del circuito Grandi Giardini Italiani.

Da subito si viene accolti dall’imponente albero dei tulipani, costellato da incantevoli fiori gialli in primavera che creano una magia di ombre, luci, colori.

Il parco di impianto seicentesco, in stile formale con disegno e geometrie verdi e fiorite, fu rielaborato agli inizi dell’Ottocento secondo i canoni romantici in voga in tutta Europa.

Il parco si estende per circa due ettari ed è ricco di esemplari di alberi alti e arbusti fioriti. Il disegno dei sentieri percorre tutto il giardino chiuso da mura.

Al centro del prato, bellissima è la vasca in pietra, anche detta Fontana dell’Uomo Verde che offre rifugio a piccoli pesci e alle delicate ninfee.

La visita

Le visite al parco devono essere prenotate fino al 15 novembre 2020, e la prenotazioni si effettua almeno 3 settimane prima della visita.

All’interno del parco e del castello sono guidate dai padroni di casa che offrono, in più, la possibilità di gustare un pranzo leggero o un pranzo tipico al castello.

I prezzi della visita variano in base alla tipologia di attività scelta. Per la semplice visita guidata, il prezzo è di 16 euro. Invece, per la visita con brunch al castello il prezzo è di 40 euro, mentre con pranzo tipico è di 45 euro.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa fare a Oslo in estate: attrazioni e luoghi da visitare

Villa Grock, Imperia: storia e visite

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.