Parco regionale del Monte Barro, provincia di Lecco: informazioni

Tutte le informazioni che servono per conoscere il Parco Regionale del Monte Barro, in provincia di Lecco.

Durante un viaggio in provincia di Lecco, un luogo molto interessante da visitare è costituito dal Parco Regionale del Monte Barro.

Parco regionale del Monte Barro, provincia di Lecco

La Lombardia è una regione piena di paesaggi meravigliosi da esplorare. Un viaggio in questa regione consente di visitare grandi città e di immergersi nella natura.

Nel territorio della provincia di Lecco si trova un luogo perfetto per chi ama i terreni verdeggianti e le attività all’aria aperta. Si tratta del magnifico Parco Regionale del Monte Barro. Questo posto prende il nome dal massiccio calcareo omonimo, che raggiunge un’altezza di 922 metri.

Il Parco è stato inaugurato durante l’anno 1983 e da allora permette di vivere splendide giornate a stretto contatto con la natura.

Advertisements

La varietà della flora all’interno del contesto del Parco gli è valso il titolo di Sito di Importanza Comunitaria. Anche la fauna presente è piuttosto variegata. Si possono vedere splendidi esemplari di animali selvatici che girano in totale libertà. Grazie a questa caratteristica il Parco è anche una Zona di Protezione Speciale dal 2000.

pimp-

La flora

All’interno del contesto naturalistico del parco è presente una grandissima biodiversità. Si possono infatti fare lunghe passeggiate tra le splendide praterie magre, così come è possibile addentrarsi in fitti boschi. Si possono ammirare molte varietà di fiori e di piante. Il paesaggio appare spettacolare e molto vario all’interno del parco. Camminando si possono vedere suggestive rupi e cristalline sorgenti calcaree. L’ambiente permette vivere una bellissima giornata rilassante e di godersi l’aria pura e frizzante.

Grazie alla vastità del terreno su cui si estende il Parco Regionale, è possibile scegliere tra diversi sentieri. Percorrendoli si assapora a pieno la bellezza del territorio lombardo.

view-from-mon

La fauna

Chi ha la passione per lo studio delle specie faunistiche trova nel Parco Regionale del Monte Barro la meta perfetta.

Al suo interno si possono trovare moltissime tipologie di ragni e di insetti, che sono oggetto di studio da molti anni. Alcuni sono estremamente rari e sono quindi considerati specie protette. Guardando i ruscelli si possono invece vedere dei bellissimi esemplari di gambero di fiume. Il parco presenta anche delle zone in cui l’acqua scorre al di sotto del terreno. Questi ambienti particolari costituiscono l’habitat perfetto per molti tipi di molluschi e di crostacei. Il Monte Barro è anche un luogo importante per le rotte migratorie di numerose specie di uccelli. Il parco è infatti un centro importantissimo per lo studio dell’avifauna. Si tratta quindi di un luogo perfetto per chi desidera immergersi a 360 gradi nella natura.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Carretti siciliani: informazioni e storia del simbolo regionale

Barbados: tutte le curiosità sulle isole

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.