Passo del Venerocolo, Adamello: itinerari per il trekking

Una guida completa pere conoscere gli itinerari di Passo del Venerocolo, per una splendida escursione sul monte Adamello.

Il Passo del Venerocolo è una tappa obbligatoria all’interno delle più belle escursioni che si possono fare in territorio lombardo. Si tratta di un luogo meraviglioso sul monte Adamello.

Passo del Venerocolo, Adamello: informazioni

La montagna è il contesto ideale per chi ama le lunghe passeggiate all’aria aperta.

In Lombardia esiste la possibilità di fare meravigliose escursioni, in luoghi pieni di fascino. Uno di questi prevede il passaggio per il Passo del Venerocolo. Durante il percorso si può arrivare in cima per godere del bellissimo panorama. Il monte Adamello fa parte delle Alpi Retiche meridionali ed è la meta perfetta per gli amanti del trekking alpino.

dolomites

Passo del Venerocolo, Adamello: itinerari

L’itinerario di Passo del Venerocolo parte da Malga Caldea. Questa località si raggiunge attraverso una strada sterrata che parte da Temù, in provincia di Brescia. Da Malga Caldea si raggiunge facilmente il Rifugio Garibaldi. Il percorso dura circa tre ore e conduce verso il sentiero che porta al Passo del Venerocolo. Dal Rifugio Garibaldi al meraviglioso Passo il tragitto prevede due ore di camminata.

Il sentiero di natura morenica è impervio ma anche bellissimo da vedere. All’arrivo presso il Passo del Venerocolo il paesaggio appare decisamente suggestivo. Qui si incontra la Vedretta Glaciale del Pisgana. L’escursione risulta lunga ed interessante e non prevede grosse difficoltà per chi decide di intraprenderla. L’ultimo tratto potrebbe risultare scomodo. Grossi massi che costeggiano il percorso. La bellezza del panorama ripaga completamente la fatica e lo spettacolo è garantito.

Naturalmente, l’itinerario è adatto ad escursionisti abituati alle altezze ed alle difficoltà legate al cammino.

Il periodo migliore per fare trekking nella zona del Passo va da luglio a settembre. In questi mesi la temperatura lievemente più alta rende il percorso più semplice da affrontare. Un’interessante variazione dell’itinerario permette di raggiungere la punta del Venerocolo.

glacier

Punta del Venerocolo

Se si desidera raggiungere la Punta del Venerocolo è consigliabile partire con l’attrezzatura giusta. Le condizioni del meteo sono da tenere in considerazione prima di decidere di avventurarsi verso la cima. Una volta giunti a destinazione il panorama che si staglia sull’orizzonte è decisamente magnifico. Da Punta del Venerocolo si vede una distesa sconfinata di ghiaccio e la visuale sulle Alpi è perfetta. Si consiglia di partire durante i mesi estivi, per non essere sorpresi da condizioni meteo sfavorevoli. L’incredibile spettacolo che si può apprezzare dal Monte Adamello regala un’esperienza decisamente unica.

Scritto da Debora Albanese

Scrivi un commento

1000

Lame Rosse: il Grand Canyon delle Marche

Palazzo Avino di Ravello: un luogo da favola per le vacanze

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zanzibarZanzibar: scopri tutto su questa magnifica destinazione

    Zanzibar è meta di turisti, attratti anche da tantissimi animali e da pesci e delfini.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.