Passo dello Spluga in moto: percorso panoramico

Tutte le informazioni che servono per attraversare il Passo dello Spluga in moto.

Percorrere il Passo dello Spluga in moto è un’idea perfetta per godersi una splendida giornata all’insegna dell’avventura e del relax. In questo contesto alpino è possibile fare un bellissimo itinerario ammirando un fantastico panorama.

Passo dello Spluga in moto

Il Passo dello Spluga è uno dei valichi alpini più noti e più belli da percorrere. Il Passo si trova lungo il confine tra l’Italia e la Svizzera e collega le Alpi Occidentali con le Alpi Orientali. In questo splendido territorio è possibile ammirare un paesaggio naturale decisamente spettacolare. Percorrere il passo in moto è un’esperienza che regala momenti di pura adrenalina e di divertimento. Sulla strada tra Valchiavenna e Splugen si trovano addirittura 72 tornanti, che offrono occasioni ideali per godersi la guida del proprio veicolo a due ruote.

Advertisements

Per godersi al meglio un giro in motocicletta lungo il Passo dello Spluga, è molto interessante conoscere tutte le informazioni che riguardano questo spettacolare valico alpino.

lago di montespluga

Come raggiungere il Passo

Per raggiungere il Passo dello Spluga il modo migliore è quello di partire dalla località di Montespluga.

Da qui si imbocca la Strada Statale 36 del Lago di Como e dello Spluga. La strada è chiusa da novembre a maggio, quindi occorre scegliere con criterio il periodo in cui avventurarsi su questo tragitto. Dopo aver superato il confine si arriva nel territorio dello Splugen. A questo punto è possibile fare una piacevole sosta presso il rifugio Berghaus Splugenpass. Dal rifugio inizia una discesa panoramica, dalla quale si può ammirare il corso del torrente Huschrenbac.

Durante il percorso è possibile ammirare la bellezza del paesaggio naturale alpino, che a tratti è costituito da una vegetazione lussureggiante e selvaggia. Dopo circa 20 chilometri di tragitto si arriva presso la località di Splugen. In questo luogo termina il bellissimo percorso a bordo del veicolo a due ruote.

Consigli per il viaggio

Prima di partire per un viaggio in moto lungo il valico alpino dello Spluga è necessario raccogliere alcune informazioni utili.

La prima cosa da fare è quella di accertarsi del fatto che il Passo dello Spluga risulti aperto. Questo dipende dal periodo dell’anno e in genere la strada è praticabile da maggio a novembre. Inoltre, la temperatura all’interno del territorio alpino è piuttosto bassa anche durante i mesi estivi. Di conseguenza, vestirsi a strati e coprirsi in modo adeguato permette di godersi al meglio il viaggio godendosi l’aria fresca e pura della montagna. Prima di partire, è interessante inoltre informarsi sui rifugi aperti lungo il percorso. Se si desidera organizzare un viaggio che prevede un weekend nel territorio dello Splugen si possono trovare incantevoli rifugi e comodi hotel in cui alloggiare. Infine, avere con sé una mappa del Passo dello Spluga permette di viaggiare in totale sicurezza.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Riserva naturale Torbiere del Sebino: il percorso centrale

Palazzo abbandonato, Mondragone: tutte le curiosità

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media