Ponti sospesi in Irlanda: adrenalina e paesaggi mozzafiato

La bellezza dei ponti sospesi d'Irlanda e l'esperienza da vivere almeno una volta nella vita.

L’avventura dei ponti sospesi è indimenticabile, soprattutto se si ha la fortuna di viverla in mezzo ai paesaggi incontaminati d’Irlanda. Vediamo, quindi, quali sono le più belle esperienze da vivere in Irlanda, tra brivido e adrenalina.

Ponti sospesi in Irlanda

Tra le avventure più suggestive e adrenaliniche da vivere, soprattutto in montagna, ci sono i ponti sospesi. Si tratta di un tipo di ponte in cui l’impalcato, la struttura orizzontale che consente l’attraversamento, è appeso per mezzo di cavi o elementi rigidi verticali ad un numero di cavi principali.

In Italia sono presenti alcuni esempi di ponti suggestivi, che si affacciano su paesaggi spettacolari di montagna.

Invece, in Irlanda si trova il ponte di corda di Carrick-a-Rede, uno dei luoghi storici più impressionanti ed emozionanti da esplorare.

Advertisements

Vediamo, quindi, tutte le informazioni sul ponte.

Carrick-a-Rede

Carrick-a-Rede

Il Carrick-a-Rede Rope Bridge è una delle attrazioni turistiche principali dell’Irlanda del Nord.

Il ponte, situato nell’omonimo tratto di costa vicino al villaggio di Ballintoy, nella contea di Antrim, è un ponte sospeso in corda che collega un isolotto, Carrick Island, alla terraferma.

Lungo 20 metri, è fissato ad una scogliera molto suggestiva ad un’altezza di circa 30 metri.

Dall’isolotto si possono ammirare l’isola di Rathlin e le coste della Scozia. Tutta l’area circostante è di grande interesse scientifico per la sua unicità geologica e per le specie animali e vegetali presenti.

La storia del ponte

Il ponte racchiude una storia antica e interessante. Infatti, si ritiene che i pescatori di salmoni costruirono ponti per collegare la terraferma a Carrick Island oltre 350 anni fa.

Nel corso del tempo il ponte ha assunto diverse forme, e ancora negli anni Settanta del XX secolo era composto da una sola fune a cui aggrapparsi e una passerella composta da poche assi di legno.

L’attuale ponte risale al 2008, ed è costato 16.000 sterline, e consente un attraversamento in piena sicurezza. Sebbene nessuno sia mai caduto dal ponte, è capitato che alcuni visitatori non abbiano avuto il coraggio di percorrere il ponte di ritorno dall’isolotto, obbligando alcune imbarcazioni a trasportarli sulla terraferma.

Carrick Island non è più utilizzata per la pesca al salmone, poiché non ne sono rimasti molti nelle acque circostanti. I salmoni attraversano queste acque per risalire i corsi dei fiumi Bann e Bush.

L’esperienza

Gli orari di apertura di Carrick-A-Rede Rope Bridge sono dalle 09:30 alle 17. Tuttavia, è possibile semplicemente vedere l’isoletta senza pagare il ticket e passare sul ponte. Infatti, non c’è alcun divieto al seguire il sentiero ed arrivare fino al ponte. Il biglietto serve per attraversare ed andare sull’isola.

Il prezzo del biglietto è di 9£ gli adulti, 4,5£ i bambini.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Grattan Bridge di Dublino: la storia di uno dei simboli della città

Hong Kong Museum of Art: tutti i dettagli sulla visita

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media