Pranzo di Santo Stefano a Palermo: dove trascorrere la giornata?

Pranzo di Santo Stefano a Palermo: dove mangiare, menù e consigli.

La gastronomia palermitana si può definire a pieno titolo, come mediterranea e per le sue caratteristiche è stata addirittura riconosciuta, nel 2010, come Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO. La cucina è costituita da prodotti di mare e di terra che vengono accompagnati da un ottimo vino che si rifà ad una tradizione antichissima.

Le influenze delle varie dominazioni succedutesi nel corso dei secoli, ha lasciato inequivocabili tracce che sono tuttora presenti nei vari piatti palermitani. Per questo il pranzo di Santo Stefano a Palermo sarà un vero successo.

Pranzo di Santo Stefano a Palermo

La ben nota ospitalità siciliana diventa un vero valore aggiunto per tutti quei turisti che hanno occasione di trascorrere le festività Natalizie in una città che merita di essere conosciuta per via delle sue tante bellezze che l’arricchiscono a livello artistico.

Molti sono i ristoranti che organizzano dei pranzi speciali per celebrare il giorno di Santo Stefano restando fedeli alla cucina palermitana.
Vediamo un breve selezione di locali che hanno già definito la loro offerta per il pranzo del 26 dicembre 2019.

Ristorante Franco

Il Ristorante Franco (via Castelforte, 135 Palermo) ha scelto un menù vivace per il pranzo del 26 dicembre 2019, che è stato improntato sul connubio materie ricercate per pietanze semplici ma contaminate da un qualcosa di innovativo.

Fulcro della proposta che viene offerta a 35 euro è il pesce in varie sue espressioni. Ecco cosa include il menù di Santo Stefano:

  • Antipasti
    Insalata di mare
    Sgombro con cipolla in agrodolce
    Cocktail di gamberi
    Crostino al salmone
    Polpetta di sarde con salsa di pomodoro e menta
  • Primo piatto
    Busiata fresca con crostacei, pomodorino Pachino e scaglie di mandorle tostate
    Calamarata con pesce spada, cosse e pesto leggero al basilico
  • Secondo piatto
    Grigliata di pesce spada e gamberoni con contorno di insalata mista
  • Dessert
    Cassatelle con ricotta.

    Acqua, vino bianco Grillo bio, caffè e digestivo

Ristorante Luci e Calici

A pochi passi dal centro cittadino, il Ristorante Luci e Calici (via Sammartino, 121 Palermo) offre in un suggestivo ambiente accogliente, uno inconfondibile stile dedicato alla cultura del mangiare e del bere con gusto.

Per il pranzo del 26 dicembre, due sono le alternative possibili che questo locale propone ai suoi clienti: di scegliere tra un menù alla carta, oppure un menù fisso che viene proposto a 45 euro. Ecco come si compongono le due varianti:

Menù alla carta

  • Antipasti
    Timballetto di broccoli su fonduta di ragusano
    Mezzi carciofi al gratin con salsa al limone
    Caponata bianca di pesce all’agro
  • Primi piatti
    Lasagne al ragù di salsiccia e funghi
    Sformatino di riso ai frutti di mare su crema di verdure
    Maccheroni al sugo di maiale con ricotta fresca di pecora
    Busiate alla cernia
  • Secondi piatti
    Farinata di ceci con salsiccia e pittinicchi
    Stinco di maiale al forno con salsa ristretta
    Gamberoni alla griglia con panatura agli agrumi
    Trancio di salmone con pachino e salsa al miele
  • Dessert
  • Frutta

Menù fisso

Degustazione di antipasti, Primo piatto, Secondo piatto, Dessert a scelta, Acqua minerale e Vino.

I picciotti

Il ristorante I Picciotti (via Cluverio 39, Palermo) propone il suo pranzo di Santo Stefano nel suo ambiente familiare dove cortesia, simpatia e professionalità, sono elementi sempre presenti.
L’offerta comprende un antipasto caldo misto accompagnato da varie bruschette, patatine e insalatina di polpo (freschissimo) condita con maestria impareggiabile.

I Primi piatti sono rappresentati da una zuppa di cozze a cui fa seguito un piatto di spaghetti alle cozze. Il secondo è costituito da orate e saraghi arrostiti e, per coloro che preferiscono assaporare un piatto tipico della tradizione gastronomica sicula: trippa alla levitana.

L’Enosteria Sicula

L’Enosteria Sicula (via Torrearsa, 3 Palermo) con inizio alle ore 13,30 propone al prezzo di 35 euro, il seguente menù di Santo Stefano:

  • Antipasti
    crudo di pesce con insalatina autunnale e verdure di stagione in tempura di ceci (piatto unico)
  • Primo piatto
    Risotto del carbonaro con seppia scottata ed il suo nero, clorofilla di prezzemolo e guanciale croccante di suino nero dei Nebrodi
  • Secondo piatto
    darna di pesce scottata con cipolla rossa al sale, cremoso di patate e verdure di stagione
  • Dessert
    cremoso alla mandorla Tuono di Avola con limone, frolla integrale del pastificio Mogavero e mandarino.
    È compresa acqua Geraci, caffè e soft drinks Tomarchio Bio) mentre vini e birre sono esclusi.

palermo a santo stefano

Scritto da Redazione Online

Scrivi un commento

1000

Mete a Bolzano: cosa vedere nella località trentina?

Crociere aprile 2020 da Napoli: le tratte e le date

Leggi anche
  • YulefestYulefest
  • Weekend Ponte dell’Immacolata a MarrakechWeekend Ponte dell’Immacolata a Marrakech
  • Weekend mercatini di Natale MonacoWeekend mercatini di Natale a Monaco di Baviera
  • Weekend extralusso ad Antigua in gennaioWeekend extralusso ad Antigua in gennaio
  • 
    Loading...
  • Weekend di Pasqua con i bambini a LisbonaWeekend di Pasqua con i bambini a Lisbona
Entire Digital Publishing - Learn to read again.