Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Notizie.it logo

Provenza: luoghi di interesse da non perdere assolutamente

Un viaggio tra la natura incontaminata, i bellissimi campi di lavanda e la movida della Costa Azzurra. La Provenza offre paesaggi diversi ed affascinanti, come le Gole del Verdon, la Camargue e la famosa Cannes.

Un viaggio nei luoghi d’interesse della Provenza, tra la natura incontaminata, i bellissimi campi di lavanda e la movida della Costa Azzurra. La Provenza offre paesaggi diversi ed affascinanti, come le Gole del Verdon, la Camargue e la famosa Cannes.

Luoghi di interesse in Provenza

1.Alta Provenza
Montagne, cielo cristallino grazie agli impetuosi venti, campi di lavanda e gole profonde; tutto questo è l’Alta Provenza. Qui non troverete grandi centri abitati, forse anche a causa di ciò le tradizioni e le culture locali sono rimaste intatte, rendendo ancora più suggestiva la visita di questi meravigliosi borghi immersi nella natura.

2.Camargue
Questo lembo di terra sembra distanziarsi totalmente dai paesaggi a cui la Provenza ci ha abituato. Il territorio è composto da paludi e risaie, una porzione di natura selvaggia ed incontaminata. Vi perderete nella magia dei fenicotteri rosa al tramonto che camminano nell’acqua, della forza dei tori e dei cavalli bianchi allo stato brado.

La Camargue colpisce dritto al cuore per la durezza della terra e dei suoi abitanti, fortemente legati alle tradizioni del luogo. Da non perdere: osservare i fenicotteri negli stagni del Parc Ornithologique du Pont de Gau; una passeggiata sulla spiaggia al tramonto, lasciandosi guidare da meravigliosi cavalli bianchi; gustare il sapore della Camargue attraverso una cena tipica a base di toro o pesce.

3.I villaggi del Luberon
In questo posto incantato potrete respirare l’aria più pura d’Europa; vi affascinerà per la terra rossa, per i campi di lavanda e papaveri, le coltivazioni di erbe aromatiche, i castelli ed i borghi medievali. Questa regione vale la pena visitarla in tutte le stagioni, perché regala colori, odori e sapori unici durante tutto l’anno. La varietà del suo territorio e la presenza dei simboli della Provenza, come la lavanda e le altre piante mediterranee, vi rapiranno, e ci sono talmente tanti luoghi da visitare, che vi toccherà tornarci più volte.

Costa azzurra

La Costa Azzurra è la prosecuzione ad ovest della Riviera ligure ed è una delle più celebri e turistiche mete d’Europa.

Le splendide spiagge ed il mare cristallino si adagiano alle spalle di un’impervia montagna, sulla quale si arroccano pittoreschi villaggi; una vivace vita notturna vi porterà sulle famose promenades, calcate nei decenni da centinaia di vip ogni estate. La Costa Azzurra, però, non è solo glamour; vi stupirà per i suoi inediti itinerari, per le gallerie d’arte dei grandi impressionisti, che qui hanno trovato ispirazione grazie alla natura ed ai borghi ed ai nuclei medievali immersi nel verde. Se soggiornate in Costa Azzurra, non potete perdervi una passeggiata a Cap Martin, Cap d’Ail e Cap Ferrat, lontano dalla movida di Nizza; per chi ama i saggi on the road, da fare assolutamente la strada panoramica che collega Nizza e Mentone, con vista mozzafiato sul mare e vertiginose curve; per gli amanti della storia, non può mancare una gita in barca all’Île de Lérins, con i maestosi pini ed eucalipti, in cui, si dice, venne imprigionato il leggendario uomo dalla maschera di ferro; e per gli amanti dei fiori, immancabile una passeggiata tra le meravigliose coltivazioni di fiori, rose e gelsomini soprattutto, a Grasse, usati per le essenze dei profumi.

Gole del Verdon

Incredibili canyon scavati dal fiume Verdon.

Il Verdon sgorga dal Colle d’Allos, nel massiccio dei Trois Evêchés; il tratto più affascinante del corso del fiume si trova tra Castellane ed il Pont du Galetas, sul Lac de Sainte-Croix, lago artificiale creatosi dopo la costruzione della diga di Sainte-Croix. Dopo l’innalzamento delle acque, nel 1973, il vecchio paese di Salles fu evacuato e distrutto e venne ricostruito un abitato più moderno. Le Gole del Verdon sono strette e profonde e le pareti delle gole rivestono un importante sito d’arrampicata, addirittura tra i più famosi d’Europa. Sono presenti più di 800 vie tra monotiri e vie lunghe su roccia di calcare. Inoltre, le gole sono gettonatissime anche per altri sport all’aria aperta, come il parapendio, il kayak e la canoa.

Cannes

Oltre ad essere un’importante stazione balneare della Costa Azzurra, Cannes è conosciuta in tutto il mondo per il Festival del film e la passeggiata sulla Croisette, una delle più belle e famose passeggiate del mondo.

Ci sono dei luoghi d’interesse da non perdere, e noi vi daremo spunti per la vostra prossima gita a Cannes.
Il Suquet e il Vecchio Porto : il consiglio è quello di iniziare il vostro tour di Cannes dalla città vecchia; potrete percorrere stradine in pendenza, rigorosamente pedonali, con scalinate pittoresche. Da visitare inoltre il Musée de la Castre, la torre quadrata e la chiesa. Ed ovviamente, scendete per passeggiare sul Vecchio Porto, di cui la parte più vecchia, accoglie vecchi yachts.
Il Palazzo dei Festival e dei Congressi: la sua fama è certamente legata a quella del Festival del Cinema. La prima struttura fu costruita nel 1947 e nel 1979 un nuovo Palazzo dei Congressi fu costruito al posto del Casinò Municipale. Con più di 50 manifestazioni internazionali all’anno, Cannes si attesta come seconda destinazione del turismo d’affari in Francia, dopo la capitale Parigi.
La rue d’Antibes: per gli amanti dello shopping, impossibile rinunciare ad una passeggiata tra i marchi internazionali più famosi.

Le isole di Lérins : per chi vuole fuggire per qualche ora dalla caotica Cannes, di fronte alla sua baia queste isole vi accoglieranno in un quadro dalla natura intatta, in cui i monaci cistercensi vivono nella pace e nella serenità.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • ZagatZagat esiste dal 1979, raccogliendo le recensioni dei clienti sui vari ristoranti, bar e luoghi di intrattenimento di tutto il mondo. Prima ...