Notizie.it logo

Quali souvenir comprare a Rabat

Medina e kasbah di Rabat offrono opportunità di shopping limitate ma gratificanti. Pur confondendosi con quei venditori che propongono merci di uso quotidiano come le olive, gli utensili da cucina e l’abbigliamento, ci sono anche negozi forniti di tutti quei manufatti pregiati che si trovano nelle più note bancarelle dei souk di Marrakech e Fes. La differenza di Rabat è la relativa mancanza di vendita con contrattazione: la maggior parte dei negozianti vende ad un prezzo fisso oppure accetta il baratto soltanto per una sorta di rispetto nei confronti di questa radicata usanza locale. Per i prodotti freschi, bisogna visitare il Marché Central, situato sul lato medina di viale Hassan II tra Bab el Had e Bab al Bouab, aperto tutti i giorni dalle 08:00 alle 20:00. C’è anche un cartello “Vie supermercato, 4 av. Al Maghreb al Arabi” 100 metri ad ovest di Bab al Had, che vende anche prodotti freschi insieme ai generi alimentari tipici si un supermercato standard.

E’ aperto tutti i giorni dalle 08:30 alle 21:00. Nei souq e nei mercati è possibile trovare diversi generi di merci di artigianato locale, tappeti, ceramiche, tessuti, oggetti in cuoio, strumenti musicali tradizionali marocchini, oggetti in legno, in rame, bigiotteria, ma anche spezie, ed erbe medicamentose. Le ceramiche sono tipiche della città costiera di Safi, il ferro e il rame lavorato in tutte le sue forme nella città del nord di Fes, gli strumenti musicali tipici della musica gnawa potrete trovarli nella cittadina portuale di Essaouira. Oggetti d’argento e oggetti di cuoio a Marrakech.

© Riproduzione riservata
Leggi anche