Notizie.it logo

Quartieri Parigi, quali visitare e evitare

quartieri parigi

Parigi che passione, la capitale francese ci fa sognare con le sue attrazioni e quartieri variegati.

Parigi è la città degli innamorati, uno dei luoghi più romantici al mondo, teatro di migliaia di dichiarazioni d’amore, di promesse e di incontri. Ma Parigi è anche una delle capitali europee più vivaci dal punto di vista culturale e artistico. Parigi è arte, musica, cultura. Una città incantata , attraversata placidamente dalla Senna, ricca di musei , monumenti, quartieri artistici. Scopriamo i quartieri di Parigi.

Quartieri di Parigi, cosa vedere

Quando pensiamo a Parigi ci viene subito in mente il suo simbolo la Tour Eiffel con i suoi 324 metri di scintillante bellezza . Regalatevi il privilegio di arrivare sotto la torre a bordo di un romantico battello sulla Senna per godere delle bellezze di Parigi da un punto di vista alternativo.

Assolutamente immancabile la passeggiata degli Champs Elysees con i suoi bistrot e le prestigiose boutique che conduce sino al maestoso Arc de Triomphe.

Se quello che cercate è un pieno di arte il Louvre con la sua meravigliosa piramide di cristallo sarà in grado di soddisfare l’esperto di arte più esigente.

Il Louvre è talmente vasto che non basterebbe una settimana intera per visitarlo interamente, bisognerà selezionare un itinerario delle sale da visitare in base al tempo a disposizione e alle proprie preferenze.

Il Musee d’Orsay, ospitato in una ex stazione ferroviaria è il sogno degli amanti dell’impressionismo, qui hanno trovato casa capolavori di Monet,Degas, e molti altri.

Un altro simbolo di Parigi è la cattedrale gotica di Notre Dame.

Distrutta purtroppo durante un incendio mentre se ne eseguiva il restauro , al momento non è visitabile e si dovrà attendere per la sua ricostruzione.

A pochi passi da Notre Dame c’è la goticissima Saint Chapelle con le sue scintillanti vetrate multicolore. Al secondo piano della cappella vi sembrerà di essere catapultati in un sogno dai mille colori. Fra il sacro e il profano la Basilica del sacro cuore si erge sulla collina di Montmarte, il quartiere degli artisti di strada, dei giocolieri e delle bancarelle di souvenir. Montmartre con le sue contraddizioni, i suoi tipici bistrot è un quartiere dove si respira la vera Parigi.

Quartieri di Parigi, le sue contraddizioni

Parigi è una città assolutamente sicura, il governo investe molte risorse nella sicurezza di cittadini e turisti ma, come in ogni grande città bisogna fare attenzione per evitare di trovarsi in situazioni spiacevoli.

Evitare le stazioni della metropolitana perché mal frequentate di notte, non frequentare le banlieus perché vi sono zone franche che anche per la gendarmeria è difficile controllare.

Il quartiere di Pigalle, il quartiere a luci rosse è sicuramente molto pittoresco ma anche pieno di locali di dubbia reputazione e mal frequentati.

Meglio tenersi alla larga.

Per il resto Parigi senza allarmismo può essere interamente visitata, presenta scorci da sogno soprattutto sul lungofiume con i suoi romantici bistrot. Appena fuori Parigi merita una visita speciale la reggia di Versailles con i suoi giardini incantati, un vero sogno per gli amanti dei castelli e della vita di corte. La reggia è raggiungibile comodamente in treno.

A poco più di mezz’ora di treno c’è Disneyland Paris per la gioia dei più piccoli, il parco tematico unico in Europa che permette di vivere dal vivo l’atmosfera magica dei film Disney.

Come diceva Audrey Hepburn “Parigi vale un sogno“, è un luogo magico speciale da visitare almeno una volta nella vita per un giorno o anche per un mese intero.

Non c’è altra città così ricca in cultura e arte, ma Parigi è di più, si distingue per il fermento culturale che la scuote, per questo da secoli è il rifugio di artisti e sognatori .

Il buon cibo e il buon vino che caratterizzano i piccoli bistrot cittadini, le mostre d’arte e le centinaia di eventi culturali la rendono la meta ideale per i ” gourmands de vie”

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche