Notizie.it logo

Roma nascosta: Obelisco Lateranense, l’obelisco egizio più alto

Roma nascosta: Obelisco Lateranense, l’obelisco egizio più alto

Un articolo sulla Roma nascosta, con l’Obelisco Lateranense, il più alto obelisco egizio. La sua storia, la creazione ad opera di Domenico Fontana e altro.

Una Roma a molti nascosta, quella che include l’Obelisco Lateranense, uno dei tredici obelischi di Roma, situato in piazza San Giovanni in Laterano, che è l’obelisco monolitico più alto del mondo, per ben 45,70 metri di altezza. Realizzato all’epoca dei faraoni Tutmotis III e Tutmotis IV, nel XV secolo a.C., proviene dal tempio di Amon-Ra a Tebe in Egitto. Portato a Roma per volontà dell’imperatore Costanzo II, è eretto dal prefectus urbi Memmio Vitrasio Orfito sulla spina del Circo Massimo.

Visitare il più alto obelisco egizio, nel mondo, per immergersi nella sua storia, è sicuramente un’esperienza che vale la pena di condividere con amici e parenti. Un monumento incantevole, che testimonia la volontà di papa Sisto V, quando è ritrovato a pezzi nel 1587 e ricostruito grazie all’architetto Domenico Fontana.

Perché proprio lui? Basti pensare che l’anno prima innalza l’obelisco di Piazza San Pietro (Obelisco Vaticano) di cui fa un resoconto nel libro “Della transportatione dell’obelisco Vaticano e delle fabriche di Sisto V” (Roma, 1590).

Un maestro d’architettura che usa la sua conoscenza della statica, destando lo stupore universale, nell’innalzamento di altri due obelischi antichi in Piazza del Popolo (Obelisco Flaminio) e in Piazza di Santa Maria Maggiore (Obelisco Esquilino). L’Obelisco Lateranense non è altro che la diretta conseguenza della sua opera.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche