Notizie.it logo

San Francisco, i quartieri da visitare assolutamente

San Francisco, i quartieri da visitare assolutamente

Alla scoperta dei quartieri di San Francisco. La città del Golden Gate Bridge vanta i distretti più particolari della California. Ecco quali vedere.

Alla scoperta dei quartieri di San Francisco. La città californiana è conosciuta da tutti i turisti del mondo per il Golden Gate Bridge, vera e propria icona della città. Tuttavia, come riportato anche dal sito di Siviaggia, ridurre San Francisco al solo ponte sospeso sarebbe un errore. Infatti, la città ha molto da offrire, se le si dà l’opportunità di dimostrare quanto vale. Così, prestando la giusta attenzione, è possibile scoprire quartieri dalla bellezza inaspettata. Ecco una lista dei quartieri da visitare assolutamente a San Francisco.

I quartieri di San Francisco

In prima posizione troviamo il quartiere di Soma, acronimo di South of Market. Al suo interno si trova l’iconico Salesforce Building, il Moscone Center. La struttura vanta il titolo di più grande centro congressi della città e al suo interno ogni anno si tiene l’attesissima Apple WorldWide Developers Conference. Sempre a Soma si trova anche il San Francisco Museum of Modern Art, un edificio la cui forma ricorda la chiglia di una nave, progettato dall’architetto svizzero Mario Botta.

La seconda tappa da tenere a mente è il quartiere di Dogpatch. Si tratta di una ex zona industriale vicina alla baia, fatta di loft residenziali, warehouse dei vecchi cantieri navali, oggi riqualificata a simbolo della cultura. Facendo un giro per Dogpatch è possibile imbattersi in una serie di spazi dedicati all’arte, bar alla moda, ristoranti che puntano al design oltre che alla qualità.

Inoltre, proseguendo lungo la Third Street si possono trovare ristoranti alla moda, caffè, pub e wine bar, oltre al Museum of Craft and Design, vero tempio della storia del design americano e non solo.

Gli altri distretti della città

A seguire si segnala il trio di quartieri del Financial District, del North Beach e del Haight Ashbury.

In questi ultimi sarà possibile per i visitatori fare un salto indietro nel tempo, tornando alle atmosfere del movimento Hippy, con murales tematici, che guardano con nostalgia quella specifica fase della storia americana in cui le parole chiave erano Flower Power e Peace&Love.

A chiudere la lista ci pensa infine il Mission District. Il nome suggerirebbe di trovarsi di fronte a un quartiere all’insegna delle migliori pellicole di spionaggio del cinema, James Bond e i ragazzi di Mission Impossible a fare da patroni del quartiere. In realtà, il quartiere vanta una tradizione storica davvero ricca, al punto da guadagnarsi il titolo di distretto più antico di San Francisco. Tuttavia, non è solo questo il punto forte del quartiere. Infatti, il Mission District è anche riconosciuto come un quartiere multiculturale, ospite delle più importanti vibrazioni latine della città. Un’occasione unica di immergersi nel pieno dello spirito latino, con i suoi ritmi incalzanti, capaci di incantare chiunque nutra l’interesse di scoprirne di più.


© Riproduzione riservata
Leggi anche