Notizie.it logo

Procida tra le 20 meraviglie d’Italia da visitare

Procida tra le 20 meraviglie d'Italia da visitare

La CNN ha eletto l'isola di Procida come seconda meraviglia italiana da visitare assolutamente, in particolare il borgo di Marina Corricella.

L’isola di Procida è tra le meraviglie italiane da visitare assolutamente. La CNN ha pubblicato la sua personalissima lista delle mete imperdibili della penisola e al secondo posto è stata eletta proprio l’isola di Procida. Un traguardo di tutto rispetto, determinatodalla bellezza che l’isola ha suscitato nel colosso della televisione americana. In particolari i cronisti CNN sono rimasti davvero affascinati dal borgo marinaro di Marina Corricella.

L’isola di Procida meraviglia d’Italia

Dopo il successo di “Meraviglie” di Alberto Angela per la Rai, è arrivato il turno degli americani. Secondo la CNN l’isola di Procida è al secondo posto tra le mete italiane da vedere assolutamente. A conquistare il colosso americano sono i suoi colori, i suoi scorci panoramici da cartolina, la sua stessa vivacità. Per gli amanti del cinema italiano, inoltre, l’isola rappresenta una piccola perla. Infatti, proprio qui Massimo Troisi ha girato alcune delle più importanti scene del suo ultimo film, Il Postino, considerato dallo stesso attore un atto d’amore nei confronti della storia stessa.

Per arrivare all’isola di Procida è necessario prendere un traghetto o un aliscafo da Napoli, oppure da Pozzuoli. Solcando il mare a bordo del mezzo, ci si rende conto di come quel piccolo tratto d’acqua rappresenti una sorta di confine all’interno del quale è custodita l’isola. Una volta raggiunta Procida si ha la possibilità di immergersi nei suoi colori e nel suo spirito allegro.

Gli edifici dalle pareti bianche, dipinti coi colori che richiamano il mare e il bel tempo regalano un colpo d’occhio senza pari.

Alla scoperta di Marina Corricella

Il fiore all’occhiello dell’isola è Marina Corricella. Si tratta di un borgo marinaro che decora il paesaggio naturale dell’isola con i colori pastello dei suoi edifici. In particolare, il paesino si estende dalla collina in lato per poi scendere verso il mare più in basso. Nel momento in cui si mette piede in questo piccolo borgo si rimane abbagliati da come il tempo qui sembra essersi fermato. Infatti, a fare di Corricella un mondo a parte sono l’odore di mare, le sue stradine caratteristiche, la sua singolare architettura e l’assenza totale di autoveicoli. In questo senso, l’isola appare come il paradiso di chiunque sia alla ricerca di un po’ di relax, o di una meta romantica dove potersi regalare un’esperienza d’impatto con la propria dolce metà.

Inoltre, il borgo vanta una tradizione storica davvero ricca.

Infatti, presso il porticciolo secentesco è possibile per i turisti imbattersi in un intreccio di stili architettonici armonioso, fatto di archi, cupole, finestre, gradinate, logge, scale e facciate variopinte.


© Riproduzione riservata
Leggi anche