Savoy Ballroom di Chicago: la casa del vero jazz

L'interessante storia del Savoy Ballroom di Chicago, la sala da ballo considerata la casa del vero jazz.

Chi ama il genere jazz conoscerà sicuramente il Savoy Ballroom di Chicago. La storica sala da ballo, infatti, ospitava i più grandi artisti jazz al mondo, diventando un vero e proprio punto di riferimento per questo spettacolare genere musicale.

Savoy Ballroom di Chicago: storia

Tra gli anni 10 e gli anni 20 del XX secolo, gli Stati Uniti d’America hanno assistito alla nascita di uno dei generi musicali più affascinanti, il jazz.

In quegli anni i locali sprizzavano energia e allegria, e tutti ballavano a ritmo si musica. Ma c’erano anche quelle atmosfere rilassate, in cui si sorseggiava un drink godendosi il sottofondo musicale di sassofoni, trombe e pianoforti.

Uno dei luoghi simbolo del jazz in America si trova nella città di Chicago, nell’Illinois. Stiamo parlando della storica sala da ballo Savoy Ballroom.

Inaugurata lalla vigilia della Festa del Ringraziamento, il 23 novembre 1927 al 4733 di South Parkway, era il luogo di ritrovo di appassionati del jazz e grandi artisti.

Dalla sua inaugurazione, la sala da ballo ha servito i quartieri prevalentemente afroamericani tra la 23a e la 63a strada, e di quella che a volte veniva chiamata “Harlem di Chicago“.

Savoy Ballroom di Chicago: musica e non solo

Il Savoy Ballroom aveva una capacità di oltre quattromila persone che ogni giorno, sette giorni su sette, danzavano a ritmo si musica.

Originariamente, la sala ospitava principalmente artisti jazz dal calimbro internazionale. Tra questi vi furono l’immortale Louis Armstrong, ma anche Count Basie, Duke Ellington, Earl Hines, Stan Kenton, Dizzy Gillespie, Billie Holiday, Ella Fitzgerald, Gene Krupa e Woody Herman.

Ma il Savoy ha anche ospitato altre attività, come boxe, pattinaggio artistico e mostre di basket con i Savoy Big Five, che successivamente avrebbero cambiato il loro nome in Harlem Globetrotters.

Il periodo di maggiore splendore della sala da ballo di Chicago andò dal 1927 al 1940, quando c’era costantemente musica suonata da due band per notte. Quando una band si prendeva una pausa, l’altra andava avanti.

Savoy Ballroom di Chicago: curiosità

Il Savoy è stato costruito come arte di un grande progetto di sviluppo immobiliare commerciale che includeva i grandi magazzini South Centre e il famoso Regal Theatre. Le sue dimensioni erano senza precedenti nel South Side di Chicago, e presentava un arredamento elaborato, un triplo sottopavimento e una sala di controllo che poteva ospitare 6000 cappelli e cappotti.

Nel 1948, tuttavia, il Savoy chiuse, per essere poi demolito negli anni Settanta. Oggi il sito è la sede del Lou Rawls Theatre Cultural Center.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vacanze all’Isola d’Elba: la guida in 3 step

Alice attraverso lo specchio: le location del film

Leggi anche
  • Migliori discoteche Milano Porta VittoriaMigliori discoteche Milano Porta Vittoria
  • Migliori discoteche Milano Porta RomanaMigliori discoteche Milano Porta Romana
  • Migliori discoteche VeneziaMigliori discoteche di Venezia
  • Loading...
  • Migliori discoteche di RomaMigliori discoteche di Roma
  • Migliori discoteche di MilanoMigliori discoteche di Milano
Contents.media