Chicago capitale della pizza: tutte le informazioni

Tutte le informazioni sulla città di Chicago, che si è autoproclamata capitale della pizza.

La città di Chicago si è proclamata capitale della pizza. Si tratta di una notizia che ha scatenato moltissime reazioni sul web, in particolare da parte di utenti provenienti dal territorio italiano e da quello campano.

Chicago capitale della pizza

La città di Chicago è una delle più belle da visitare nello stato americano dell’Illinois.

Anche la tradizione culinaria del posto è decisamente interessante da conoscere. Tuttavia, l’autoproclamazione della città americana a capitale della pizza ha fatto discutere in tutto il mondo. La risonanza mediatica della notizia ha raggiunto senza difficoltà l’Italia, Paese in cui si sono scatenate le reazioni più dure. In particolare, i cittadini napoletani hanno rivendicato le origini campane della pizza. L’autoproclamazione è avvenuta online attraverso l’account di Twitter della città di Chicago.

Advertisements

Per festeggiare il World Pizza Day la località dell’Illinois si è detta entusiasta di essere la capitale della pizza. L’affermazione si può trovare persino all’interno della descrizione del profilo sui social media. Si tratta di un fatto che deriva dalla profonda convinzione a proposito della veridicità del titolo. Data l’ampia risonanza mediatica della notizia, è interessante conoscere gli sviluppi dell’intera vicenda che riguarda la città di Chicago e la pizza.

pizza

I commenti sulla rete

In seguito alla pubblicazione del Tweet che riguarda la paternità della pizza che la città di Chicago si attribuisce la rete si è scatenata. Sui social media si è creata una fitta discussione, costituita da molti commenti pieni di opinioni e accompagnati dalle relative argomentazioni.

Ad esempio, il giornalista americano Brandon Pope ha affermato che nessun’altra città ha tanta scelta e fa pizze di alta qualità come Chicago. Effettivamente la questione inerente alle tipologie di pizza gioca a favore della città dell’Illinois. Ci sono diversi tipi di pizza da scegliere, tra i quali spicca la deep-dish con il suo bordo alto e il ripieno ricco di condimenti. Oltre a Chicago, anche lo Stato del New Jersey ha riconosciuto a se stesso lo stesso titolo.

Le reazioni degli italiani

La paternità della pizza si attribuisce alla città di Napoli, grazie ad antiche testimonianze e al fatto che l’alimento è da lungo tempo uno dei fondamenti più importanti della tradizione gastronomica campana. Per questo motivo, le reazioni degli italiani e cittadini campani al tweet della città di Chicago sono state aspre e ironiche. Anche alcuni personaggi dello spettacolo e diversi giornalisti hanno preso parte alla discussione che si è creata sui social media. La pizza resta infatti uno degli alimenti più apprezzati della tradizione culinaria italiana e in particolare partenopea.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Uno chef in fattoria: dove si trova l’azienda agricola e le curiosità

Val Brembana: cosa vedere, le attrattive più belle

Leggi anche
  • Zoom TorinoZoom Torino, il primo parco bioimmersivo d’Italia

    Alla scoperta del primo ed unico parco bioimmersivo d’Italia: zoom Torino

  • zocalo città del messicoZocalo, Città del Messico: storia e attrazioni

    Tutte le informazioni per conoscere Zocalo, da visitare a Città del Messico.

  • zanna biancaZanna Bianca, il film che ti porta in Canada

    Per celebrare l’uscita del film Zanna Bianca, Alidays e Geo Travel in collaborazione con Adler Entertainment hanno organizzato un concorso a premi.

  • 
    Loading...
  • Yosemite National Park: l'effetto delle cascate di fuoco al tramontoYosemite National Park: l’effetto delle cascate di fuoco al tramonto

    Nel mese di Febbraio le cascate del Yosemite National Park, le Horsetail Fall, sembrano far cadere della lava. Gli esperti: “è un’illusione ottica”.

  • yawarakan's cafe il bar dei pelucheYawarakan’s cafe: dove si trova il bar dei peluche?

    Tutte le informazioni e le curiosità sul Yawarakan’s cafe: il bar dei peluche.

Contents.media