Notizie.it logo

Scozia, la casa di Peter Pan diventa attrazione turistica

scozia peter pan casa

La casa che ispirò Berrie per il suo celebre romanzo è diventata un Centro nazionale per la letteratura per bambini

Chi non conosce la classica storia di Peter Pan? Per gli amanti di questo capolavoro di J.M. Barrie è in arrivo una novità. La casa che ha ispirato questo racconto è stata salvata dalla demolizione e sta diventando adesso una attrazione turistica per il sud della Scozia grazie al Peter Pan Moat Brae Trust. Nello stesso giardino di Dumfries dove J.M. Berrie ha fatto nascere il suo personaggio più famoso, oggi sorge una specie di luogo incantato grazie ad alcune trasformazioni multimilionarie.

Il centro per la letteratura di Peter Pan

La casa che ha ispirato il celebre racconto è passata da essere edificio abbandonato a Centro nazionale per la letteratura per bambini. Questa struttura sorge esattamente nello stesso luogo dove Sir J.M. Barrie giocava da piccolo e andava a scuola.

È proprio nel giardino di questa casa che l’autore ha avuto la prima ispirazione per Peter Pan, il suo amico immaginario che ha poi trasformato in una delle storie più famose di tutti i tempi.

Non c’è sicuramente sorte migliore per una casa che ha ricoperto tale importanza, di essere trasformata nel National Centre for Children’s Literature and Storytelling. Questo spazio offrirà ai bambini di tutte le età una vasta gamma di servizi come un centro di letteratura e narrazione. Al piano terra è stato ricreato il mondo ottocentesco di Barrie, mentre al secondo piano si trovano la biblioteca con migliaia di libri e delle sale lettura. Al terzo piano invece è presente una sala giochi interattiva. Tutto questo ovviamente a tema Peter Pan e Isola che non c’è, con vari oggetti di scena e costumi teatrali.

Il Moat Brae si è posto l’obiettivo di promuovere ed incoraggiare il gioco, l’immaginazione e la creatività per rendere omaggio all’eredità culturale, storica e letteraria del luogo natale di Peter Pan.

Ad interpretare i panni della fatina Trilly è Joanna Lumley, una ex attrice e modella che adesso vuole dedicarsi alla filantropia, soprattutto per poter dare ai bambini di tutto il mondo: ” la possibilità di godere della magia di questo luogo, scoprire le gioie di Peter Pan e divertirsi con la letteratura e le storie per bambini di tutti i tempi, i luoghi e le culture”.

Tutto questo è stato possibile solo grazie ai milioni di sterline di investimenti che sono stati necessari per realizzare questo progetto. La casa si può visitare come museo, oppure utilizzare normalmente come una biblioteca con l’ingresso a pagamento da 2,5£ a 6,5£ (all’incirca da 2,8 a 7,3 euro), mentre è gratis per i soci del Trust.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche