Notizie.it logo

Significato nome isola di Pasqua

Significato nome isola di Pasqua

L’isola di Pasqua è una isola cilena nel sud est dell’Oceano Pacifico, nella parte sud est del triangolo della Polinesia. L’isola di Pasqua è famosa per le sue 887 statue chiamate moai, create dalle persone di Rapa Nui, l’altro modo in cui si chiama l’isola per gli abitanti.

Nel 1995, l’isola è parte del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO, con molte isole protette dal parco nazionale di Rapa Nui.

L’isola di Pasqua è un territorio speciale del Cile a cui è stato annesso nel 1888. Amministrativamente, appartiene alla regione di Valparaiso, e più specificamente, è il solo comune della provincia dell’isola di Pasqua. Secondo il census cileno del 2012, l’isola ha circa 8500 residenti di cui il 60% sono discendenti degli aborigeni Rapa Nui.

Il nome isola di Pasqua è stato dato dal primo visitatore europeo che sia stato registrato, l’esploratore olandese Jacob Roggeven, che si è recato la domenica di Pasqua, il 5 aprile, nel 1722, mentre cercava Davis per l’isola di Davis e l’ha nominata isola di Pasqua.

Il nome corretto in polinesiano dell’isola di Pasqua è Rapa Nui, che significa grande roccia, coniato dopo i raid della schiavitù del 1860, e si riferisce alla somiglianza topografica dell’isola con quella di Rapa nel gruppo delle isole australiane.

L’etnografo norvegese Thor Heyerfahl ha affermato che Rapa era il nome originale dell’isola e che Rapoti era stato nominato dai rifugiati a partire da quel momento.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
About Simona Bernini
Parigi è la mia casa. Amo leggere e sono una teinomane.
Leggi anche
Leggi anche